Kaltenborn: "Impatto negativo sul lavoro del team"

Il team principal della Sauber ha commentato con poche parole la situazione spinosa con van der Garde

Kaltenborn:

La causa vinta da Giedo van der Garde, che chiedeva un volante avendo un contratto valido per la stagione 2015, ha complicato e non poco il lavoro della Sauber nella prima giornata di prove libere del Gp d'Australia.

La situazione tra la squadra elvetica ed il pilota olandese si aggiornerà domani mattina, ma nel frattempo la discussione è andata avanti. Tuttavia, nella prima sessione le due C34 sono rimaste ferme ai box, prendendo la via della pista solamente nella seconda. Tra le altre cose Marcus Ericsson ha potuto girare poco a causa di un problema ad una sospensione posteriore, mentre per Felipe Nasr è filato tutto liscio.

Il team principal Monisha Kaltenborn, dunque, non ha potuto non sottolineare quanto sia difficile lavorare in questa situazione: "Sicuramente questa vicenda ha avuto un impatto molto negativo sulla squadra, perché per un po' la situazione è stata poco chiara. Sono state intraprese delle azioni legali nei confronti della squadra e stiamo agendo in base a quelle. Al momento non posso dire niente di più".

Visto che di mezzo ci sono giudici ed avvocati comunque non ha potuto aggiungere troppo: "Noi abbiamo una visione molto chiara di quello che abbiamo fatto. Pensavamo di aver agito correttamente e credevamo che fosse piuttosto chiaro. La situazione qui però è parsa differente. Questo è tutto quello che posso dire".

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Piloti Giedo van der Garde , Marcus Ericsson , Felipe Nasr
Articolo di tipo Ultime notizie