Mateschitz: "Dimostreremo che i consumi erano giusti"

Il titolare della Red Bull difende Horner: la squadra in appello porterà i dati della macchina di Ricciardo

Mateschitz:
Dietrich Mateschitz difende l’operato di Christian Horner e del muretto Red Bull Racing che nel Gp d’Australia aveva disatteso l’ordine della FIA di ridurre i consumi sulla RB10 di Daniel Ricciardo per l’imperfetto funzionamento del flussometro, il sensore della Gill Sensors installato su tutte le monoposto per controllare che il consumo istantaneo non superi i 100 kg/h oltre i 10.500 giri. “Noi potremo dimostrare ai giudici che la Red Bull Racing ha corso nel pieno rispetto del regolamento 2014 e che i nostri consumi rientravamo pienamente nei limiti, mentre abbiamo potuto constatare delle difformità nel flussometro che ci è stato fornito“. Il titolare della squadra di Milton Keynes è fiducioso… “Stiamo lavorando a stretto contatto con i tecnici della Renault da due o tre settimane per provare a sistemare i guasti che ci hanno impedito di affrontare al meglio i test invernali e per eliminare il distacco che ci separa dalle prestazioni dalle power unit Mercedes. Ci sono ancora diciotto Gp e state certi che torneremo ai vertici!”.
Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Piloti Daniel Ricciardo
Articolo di tipo Ultime notizie