Massa ora rischia il posto alla Ferrari?

Massa ora rischia il posto alla Ferrari?

In Malesia si parla già dei possibili sostituti: i nomi caldi sono quelli di Sutil e Perez

Nella giornata di ieri la Ferrari ha annunciato che Felipe Massa disporrà di un nuovo telaio in Malesia. Dopo il weekend nero di Melbourne, nel quale in gara si è ritrovato a girare addirittura ad 1"6 dal compagno di squadra Fernando Alonso, a Maranello vogliono provare a recuperare il pilota brasiliano. La paura di Stefano Domenicali è che il contratto in scandenza stia diventando un'ulteriore pressione e non uno stimolo a fare bene per guadagnarsi il rinnovo per Felipe, quindi il team principal vuole fare il possibile per provare a metterlo a suo agio. "In questa fase bisogna stare vicini a Felipe perché è chiaro che è sotto pressione e quando le persone si trovano in quelle condizioni si deve cercare di risollevarle, facendo in modo che siano libere di esprimersi al massimo" aveva detto infatti in Australia dopo la gara. Non bisogna dimenticare però che ormai sono due anni che a Maranello hanno pazienza nei confronti di Felipe, quindi questa potrebbe anche non durare in eterno, anche se nell'era delle presidenza Montezemolo non è mai capitato di vedere la sostituzione di un pilota a stagione in corso (nella storia della Rossa è successo solo a René Arnoux nel 1985). E in questo senso in Malesia si è già cominciato a vociferare sui nomi di quelli che potrebbero essere i sostituti se la Ferrari dovesse decidere di voltare pagina. Anche se sui forum c'è chi sogna Jarno Trulli, secondo la Gazzetta dello Sport i nomi più caldi sono quelli di Adrian Sutil e Sergio Perez. Il tedesco al momento è libero e a fine 2011 c'era già stato un contatto, smentito però dalle parti. Tuttavia, a frenare la sua candidatura c'è la condanna a 18 mesi con la condizionale per l'aggressione ad Eric Lux avvenuta in Cina lo scorso anno, che sicuramente non lo rende molto appetibile a livello di immagine. L'alternativa? Sergio Perez. Il messicano è giovane, ma ha già alle spalle una stagione intera nel Circus, inoltre fa già parte della famiglia Ferrari essendo uno dei membri della Ferrari Driver Academy. In questo caso la controindicazione è il suo legame con la Sauber: è chiaro che per farlo partire patron Peter potrebbe volere un indennizzo. Ora sta solo a Massa dimostrare di meritarsi ancora un posto nella squadra del Cavallino...

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Piloti Felipe Massa , Adrian Sutil
Articolo di tipo Ultime notizie