Marko: "Red Bull di Max troppo carica per la pioggia"

Secondo il manager austriaco la squadra di Milton Keynes non è riuscito a mostrare a Spa-Francorchamps il pieno potenziale della RB16 perché sulla monoposto di Verstappen si è fatto troppo affidamento sulle previsione del tempo che davano pioggia, per cui per le qualifiche e la gara si è deliberata una soluzione troppo carica aerodinamicamente.

Marko: "Red Bull di Max troppo carica per la pioggia"

C’è un po’ di rammarico in casa Red Bull: il terzo posto di Max Verstappen nel GP del Belgio sta un po’ stretto alle ambizioni del team di Milton Keynes. Helmut Marko, consigliere di Dietrich Mateschitz, non ne ha fatto mistero commentando il podio del pilota olandese e criticando la strategia adottata dalla squadra…
"Abbiamo commesso un errore affidandoci alle previsioni del tempo – ha spiegato Marko - e ci siamo fatti condizionare nella messa a punto della vettura un po' troppo impostata per la pioggia”.

La RB16 di Verstappen è stata configurata con delle soluzioni adatte all’asfalto bagnato, per cui ha pagato la scelta con velocità molto basse in rettilineo tanto in qualifica (ultimo con 325,3 km/h alla fine del rettilineo del Kemmel) che in gara (322,5 km/h)…
“Abbiamo pagato l’elevato carico aerodinamico e così, purtroppo, ci è mancata di nuovo la velocità sui rettilinei”.

Va detto che la stessa scelta è stata portata avanti anche dalle Mercedes che hanno dominato la gara con picchi di velocità ancora più bassi (316,2 km/h per Hamilton).

Il manager austriaco ha aggiunto anche che si è reso necessario modificare la tattica di gara…
“Avevamo notato che l'usura delle gomme era maggiore di quanto avessimo pensato per cui avevamo pianificato una gara con una strategia a due soste, ma non ce la siamo potuti permettere avendo avuto Ricciardo a soli 16 secondi, quando la sosta ne avrebbe richiesti 18,5 secondi. E, allora, alla fine dovremo dirci contenti di essere arrivati terzi con le nostre gomme finite".

Max Verstappen, Red Bull Racing festeggia sul podio con il trofeo
Max Verstappen, Red Bull Racing festeggia sul podio con il trofeo
1/20

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Lewis Hamilton, Mercedes-AMG F1, primo posto, e Max Verstappen, Red Bull Racing, terzo posto, festeggia sul podio con lo champagne
Lewis Hamilton, Mercedes-AMG F1, primo posto, e Max Verstappen, Red Bull Racing, terzo posto, festeggia sul podio con lo champagne
2/20

Foto di: Andy Hone / Motorsport Images

Lewis Hamilton, Mercedes-AMG F1, primo posto, e Max Verstappen, Red Bull Racing, terzo posto, festeggia sul podio con lo champagne
Lewis Hamilton, Mercedes-AMG F1, primo posto, e Max Verstappen, Red Bull Racing, terzo posto, festeggia sul podio con lo champagne
3/20

Foto di: Andy Hone / Motorsport Images

Max Verstappen, Red Bull Racing RB16
Max Verstappen, Red Bull Racing RB16
4/20

Foto di: Andy Hone / Motorsport Images

Max Verstappen, Red Bull Racing RB16 taglia la linea del traguardo e festeggia con il team
Max Verstappen, Red Bull Racing RB16 taglia la linea del traguardo e festeggia con il team
5/20

Foto di: Steven Tee / Motorsport Images

Max Verstappen, Red Bull Racing RB16
Max Verstappen, Red Bull Racing RB16
6/20

Foto di: Andy Hone / Motorsport Images

Valtteri Bottas, Mercedes F1 W11 e Max Verstappen, Red Bull Racing RB16 pit stop
Valtteri Bottas, Mercedes F1 W11 e Max Verstappen, Red Bull Racing RB16 pit stop
7/20

Foto di: Andy Hone / Motorsport Images

Lewis Hamilton, Mercedes F1 W11, Valtteri Bottas, Mercedes F1 W11, Max Verstappen, Red Bull Racing RB16 e Daniel Ricciardo, Renault F1 Team R.S.20
Lewis Hamilton, Mercedes F1 W11, Valtteri Bottas, Mercedes F1 W11, Max Verstappen, Red Bull Racing RB16 e Daniel Ricciardo, Renault F1 Team R.S.20
8/20

Foto di: Steven Tee / Motorsport Images

Max Verstappen, Red Bull Racing RB16
Max Verstappen, Red Bull Racing RB16
9/20

Foto di: Andy Hone / Motorsport Images

Il Pole man Lewis Hamilton, Mercedes-AMG Petronas F1, e Max Verstappen, Red Bull Racing, nel parco chiuso
Il Pole man Lewis Hamilton, Mercedes-AMG Petronas F1, e Max Verstappen, Red Bull Racing, nel parco chiuso
10/20

Foto di: Steve Etherington / Motorsport Images

Lewis Hamilton, Mercedes F1 W11 Valtteri Bottas, Mercedes F1 W11, Daniel Ricciardo, Renault F1 Team R.S.20 e Max Verstappen, Red Bull Racing RB16 alla partenza della gara
Lewis Hamilton, Mercedes F1 W11 Valtteri Bottas, Mercedes F1 W11, Daniel Ricciardo, Renault F1 Team R.S.20 e Max Verstappen, Red Bull Racing RB16 alla partenza della gara
11/20

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Max Verstappen, Red Bull Racing RB16, arriva sulla griglia di partenza
Max Verstappen, Red Bull Racing RB16, arriva sulla griglia di partenza
12/20

Foto di: Andy Hone / Motorsport Images

Max Verstappen, Red Bull Racing RB16
Max Verstappen, Red Bull Racing RB16
13/20

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Max Verstappen, Red Bull Racing festeggia sul podio
Max Verstappen, Red Bull Racing festeggia sul podio
14/20

Foto di: Andy Hone / Motorsport Images

Max Verstappen, Red Bull Racing, terzo posto, lascia il podio con il trofeo in mano
Max Verstappen, Red Bull Racing, terzo posto, lascia il podio con il trofeo in mano
15/20

Foto di: Andy Hone / Motorsport Images

Scintille generate dall'auto di Max Verstappen, Red Bull Racing RB16
Scintille generate dall'auto di Max Verstappen, Red Bull Racing RB16
16/20

Foto di: Charles Coates / Motorsport Images

Max Verstappen, Red Bull Racing RB16
Max Verstappen, Red Bull Racing RB16
17/20

Foto di: Steven Tee / Motorsport Images

Max Verstappen, Red Bull Racing RB16
Max Verstappen, Red Bull Racing RB16
18/20

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Max Verstappen, Red Bull Racing RB16
Max Verstappen, Red Bull Racing RB16
19/20

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Max Verstappen, Red Bull Racing RB16
Max Verstappen, Red Bull Racing RB16
20/20

Foto di: Andy Hone / Motorsport Images

condividi
commenti
Sainz a Monza già con il terzo motore Renault?
Articolo precedente

Sainz a Monza già con il terzo motore Renault?

Articolo successivo

Ferrari: la perdita d'aria ha creato problemi al motore?

Ferrari: la perdita d'aria ha creato problemi al motore?
Carica i commenti