Mallya applaude l'arrivo del budget cap nel 2015

Mallya applaude l'arrivo del budget cap nel 2015

"Meglio tardi che mai!" ha detto, invitando tutte le squadre alla massima collaborazione per renderlo possibile

La notizia dell'introduzione del budget cap in Formula 1 a partire dal 2015 ha fatto discutere parecchio negli ultimi giorni, anche se al momento la FIA non ha ancora definito i contorni di questa importante novità regolamentare, le cui norme saranno definite nel corso del 2014. Da una parte c'è chi ha già sottolineato che controllare le spese effettive delle squadre rischia di essere un'operazione quasi impossibile, come sostiene Martin Whitmarsh, ma dall'altra c'è anche chi pensa che questa scelta possa fare bene al Circus ed è questo il caso di Vijey Mallya, grande boss della Force India. Il manager indiano ne ha parlato in un'intervista concessa al sito ufficiale della Formula 1: "E' una buona notizia. Sarebbe dovuto accadere già da tempo, ma meglio tardi che mai. Anzi, tutti dobbiamo lavorare per fare in modo che possa diventare realtà". Anche lui è concorde sul fatto che i controlli non saranno un aspetto facile, ma confida che tutti possano fare la loro parte: "Se qualcuno vuole imbrogliare è libero di farlo, ma non credo che sia l'obiettivo di un team principal che firma l'accordo. Una volta che sarà raggiunto un accordo, spetterà ai team principal assicurare che le regole siano rispettate: Sono convinto che l'autogoverno sia una forma migliore del governo imposto". Quando poi gli è stato chiesto se quindi pensa che siano le squadre e non la FIA a gestire la cosa, Mallya ha fatto capire che la cosa importante non è questa per lui: "Possono essere entrambe. Una o l'altra è indifferente. Possono farlo anche insieme. Questo è l'ultimo dei problemi".

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Articolo di tipo Ultime notizie