Maldonado: "Il podio era praticamente sicuro"

Il venezuelano è deluso per il ritiro di Singapore, ma confida molto nel finale di stagione

Maldonado:
Lewis Hamilton non è stato l'unico grande deluso del Gp di Singapore. Dopo aver conquistato un ottima prima fila, anche Pastor Maldonado sembrava in grado di tornare ad assaporare il gusto del podio, prima che una rottura all'impianto idraulico della sua Williams lo costringesse al ritiro. Un duro colpo per il venezuelano, che dopo la vittoria di Barcellona sembra veramente essere bersagliato dalla sfortuna: da quel momento in avanti, infatti, non è più riuscito a marcare neppure un punto. Pastor però ha dimostrato ancora una volta di essere un'ottimista, provando a vedere il bicchiere mezzo pieno. "Era un grande giorno per noi, il podio era praticamente sicuro. Avevamo un bellissimo ritmo, forse anche più veloci di quelli davanti. Invece…" ha esordito Maldonado. "E' arrivato un problema manifestatosi poco prima del secondo pit stop. Lo abbiamo fatto lo stesso, provando a vedere se si poteva andare avanti. Invece il guaio è risultato irreversibile e mi sono dovuto fermare". L'ex campione di GP2 sperò però di potersi riscattare nelle ultime sei gare in calendario: "Abbiamo dimostrato che se nella macchina tutto è in regola si può lottare per il podio. E le prossime piste dovrebbero andare meglio per noi".

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Articolo di tipo Ultime notizie