F1: luce verde per le Sprint Race, c'è l'accordo finanziario

La Formula 1 ha eliminato l'ultimo grande ostacolo per le Sprint Race, perché sembra che le squadre abbiano raggiunto un accordo anche sul fronte finanziario.

F1: luce verde per le Sprint Race, c'è l'accordo finanziario

Come precedentemente riportato da Motorsport.com, il desiderio della F1 di disputare delle Sprint Race nel sabato di tre Gran Premi in questa stagione aveva incontrato un ostacolo, perché le squadre non era felici a causa dei costi aggiuntivi.

Al di là di alcune squadre che chiedevano una maggiore compensazione finanziaria da parte della F1 legata proprio alla disputa di tre gare in più, la questione si è complicata quando è stato il momento di discutere se questa sarebbe dovuta rientrare nel budget cap o meno.

Alcuni team volevano che il tetto fosse alzato di un milione di dollari, ma questa proposta ha incontrato la resistenza di alcune squadre più piccole, che temevano che questo budget in realtà venisse utilizzato per la ricerca di un vantaggio prestazionale.

Dopo le discussioni delle scorse settimane sulla questione dei costi, più fonti hanno confermato che è stata presentata una proposta finanziaria che ha messo d'accordo tutte le squadre.

Leggi anche:

Anche se i dettagli esatti non sono stati rivelati, si capisce che le squade riceveranno circa 500.000 dollari per le tre gare extra, con la soglia del budget cap che sarà elevata della medesima cifra.

Inoltre, se una squadra dovesse subire dei danni ingenti ad una delle proprie vetture durante una di queste gare, ci sarà margine di manovra per un ulteriore pagamento, con relativo aumento della soglia del budget cap, in modo che nessuno possa essere ingiustamente penalizzato.

Con i termini finanziari che sono stati stabiliti, è che chiaro che restano da finalizzare solo alcuni piccoli dettagli prima che il regolamento delle Sprint Race possa essere firmato formalmente dalle squadre.

Con le squadre d'accordo sulla questione, tuttavia, non c'è fretta, quindi una votazione formale potrebbe anche non avvenire ancora per qualche settimana, anche se non è da escludere che possa accadere in occasione del weekend della gara di Imola.

Il piano sarà quello di correre tre gare di 100 km al sabato nei weekend di Silverstone, Monza ed Interlagos di quest'anno, con lo scopo di capire che impatto possano avere sullo spettacolo. La gara del sabato metterà in palio alcuni punti e definirà la griglia di partenza del Gran Premio di domenica.

condividi
commenti
Mercedes: il basso rake non funziona o è questione di... fondo?

Articolo precedente

Mercedes: il basso rake non funziona o è questione di... fondo?

Articolo successivo

Prost: "Una guerra psicologica tra Alonso e Ocon? E' normale"

Prost: "Una guerra psicologica tra Alonso e Ocon? E' normale"
Carica i commenti

Su questo articolo

Serie Formula 1
Autore Jonathan Noble