Hamilton critico con la strategia McLaren

Hamilton critico con la strategia McLaren

Lewis contesta di essersi giocato tutto in un solo giro e partirà invece soltanto nono

Lewis Hamilton non è stato zitto. L'ex campione del mondo ci è rimasto male: i commissari lo hanno fatto scivolare al decimo posto della griglia (in realtà si schiererà nono per l'assenza di Sergio Perez) a causa di un taglio di chicane nell'unico giro di qualifica, effettuato dopo la bandiera rossa determinata dall'incidente del pilota messicano alla chicane del porto. Hamilton contesta alla squadra di Woking il fatto che la sua MP4-26 avesse il potenziale per conquistare la pole position (aveva fatto segnare il tempo più veloce di Q1 e Q2) per cui il settimo tempo ottenuto in pista non poteva soddisfarlo: "La strategia della squadra è stata sbagliata - ha ammesso Hamilton - in una pista come quella di Moncarlo può succedere di tutto in qualunque momento: avremmo dovuto effettuare un run nella prima fase della Q3 per cogliere un tempo di riferimento e, invece, abbiamo aspettato la fine della sessione". Alla ripartenza, dopo l'interruzione, Hamilton si è trovato con gomme e freni non in temperatura (e infatti nessun pilota è riuscito a migliorare il suo tempo precedente) per effettuare un solo giro cronometrato prima di prendere la bandiera a scacchi. "Abbiamo commesso un errore che ci è costato caro - conclude Lewis - rimontare sulle strade del Principato ci proverò, ma i sorpassi sono molto difficili".

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Piloti Lewis Hamilton
Articolo di tipo Ultime notizie
Tag formula 1, personaggi famosi, piloti