Lettera della FIA: tutti i musi omologati sono legali

Lettera della FIA: tutti i musi omologati sono legali

Mandato una comunicazione ai team per chiudere le polemiche, ma chiede ulteriori ragguagli sulla sicurezza

Questa mattina dalla FIA è partita una lettera indirizzata alle squadre con la quale si vuole spegnere le polemiche che sono montate sulla legalità dei musi delle varie monoposto. Secondo la Federazione Internazionale tutti i musisono da considerarsi perfettamente legali, ma ha anche chiesto un'implementazione dei dati per confrontare i valori di resistenza dei "nasi" contestati con i musi dello scorso anno. La presa di posizione è utile a stroncare le polemiche che si sono innescate in particolare dopo le dichiarazioni di Adrian Newey: il direttore tecnico della Red Bull Racing, dopo la presentazione della RB10, aveva posto degli interrogativi sulla sicurezza di alcune soluzioni che si sono viste nel paddock mettendo indirettamente in dubbio la qualità del lavoro svolto da Jo Bauer, il delegato tecnico della FIA. L'atteggiamento critico del genio di Milton Keynes non è piaciuto molto per una ragione molto semplice: i regolamenti 2014 non sono stati imposti dall'alto come in passato, ma sono il frutto di una compartecipazione degli esponenti delle squadre, i quali nelle dovute sedi non hanno mai posto alcuna questione sulla sicurezza di certe soluzioni.

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Articolo di tipo Ultime notizie