Marchi: Lego in pole, Red Bull terza e Ferrari nona

Marchi: Lego in pole, Red Bull terza e Ferrari nona

Nel Brand Finance Global 500 Report il Cavallino perde la testa della classifica a favore dei mattoncini

La Ferrari perde la pole position di marchio più percepito nel mondo. Il Cavallino rampante, infatti, sarebbe stato scavalcato dalla Lego al vertice della classifica stilata da Brand Finance che monitora i 500 gruppi più potenti al mondo.

I mattoncini dell’azienda olandese salgono al vertice, mentre la Ferrari scivola in un colpo solo al nono posto assoluto dell’ambito Brand Finance Global 500 Report. La “caduta” avrebbe due ragioni molto distinte: oltre ai deludenti risultati nel mondiale di Formula 1, peserebbe anche la nuova strategia industriale della Casa di Maranello voluta dal presidente, Sergio Marchionne.

"La Ferrari detiene ancora una forte posizione e il valore del suo nome è salito del 18% quest'anno a 4,7 miliardi di dollari – ha spiegato David Haigh, Ceo di Brand Finance - 

ma la nuova strategia di capitalizzare sul brand certamente sosterrà il suo valore di breve termine, ma il maggiore sfruttamento del marchio rischia di trasformarsi in un danno per un gruppo come la Ferrari".

Luca di Montezemolo aveva voluto limitare la produzione delle Supercar sotto le 7 mila vetture per mantenere l'esclusività del marchio, mentre con la gestione di Sergio Marchionne c’è stata la consapevolezza che questa politica potesse essere allentata per implementare i ricavi.

Da segnalare che la caduta della Ferrari viene bilanciata nel Circus dalla crescita della Red Bull che si arrampica al terzo posto: il marchio di Dietrich Mateschitz, quindi, completa un sorpasso sulla Ferrari che, evidentemente, non si limita solo alla pista. 



È curioso notare che la Lego non ha concluso la sponsorizzazione con la McLaren-Honda: avrebbe dovuto essere il title sponsor della squadra di Woking sulle MP4-30. La Lego nella classifica precede la società di consulenza Pwc e la Red Bull. Seguono nell’ordine McKinsey, Unilvere, L’Oreal, Burberry e Rolex. La Ferrari nona precede nella top ten la Nike.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Articolo di tipo Ultime notizie