F1 | Leclerc: "Peccato il 3° tempo, ma sono felice per Carlos"

Complice un testacoda nell'ultimo giro Charles Leclerc non è riuscito ad andare all'assalto della pole, ma il monegasco si è detto fiducioso di poter rimontare in gara scattando dalla terza posizione.

F1 | Leclerc: "Peccato il 3° tempo, ma sono felice per Carlos"

C’è una Ferrari in pole a Silverstone, ma a sorpresa non è quella di Charles Leclerc. Su un tracciato inglese reso insidioso dalla pioggia caduta pochi minuti prima dell’inizio delle qualifiche ad imporsi è stato, per la prima volta in carriera, Carlos Sainz.

Il pilota spagnolo è riuscito ad artigliare il miglior crono in 1’40’’983, diventando così l’unico a scendere sotto il muro dell’1’41’’. Sainz, soprattutto, è riuscito a mettere insieme il giro senza commettere errori come invece capitato sia a Charles Leclerc che a Max Verstappen.

Il monegasco, proprio nell’ultimo tentativo, ha compiuto un testacoda con il quale ha vanificato ogni possibilità di mettere la propria F1-75 in prima fila.

Alla fine Leclerc si è dovuto accontentare del terzo crono in 1’41’’298, e nonostante la delusione per un risultato che non rispecchia il potenziale della vettura e del pilota, Charles ha immediatamente voluto celebrare quanto ottenuto dal suo compagno di squadra.

“Mi spiace per il risultato finale, ma sono felice per la pole di Carlos. Peccato per quell’ultimo giro dove mi sono girato, avrei dovuto mettere tutto insieme e non ci sono riuscito”.

Charles Leclerc, Ferrari F1-75

Charles Leclerc, Ferrari F1-75

Photo by: Mark Sutton / Motorsport Images

Chiusa la giornata dedicata alle qualifiche, è già tempo per Leclerc di pensare alla gara. Il distacco in classifica da Max Verstappen è attualmente pari a 49 punti e nei giorni scorsi il monegasco ha ammesso come in queste 4 gare di luglio la Ferrari dovrà disputare dei weekend perfetti per rilanciarsi in campionato.

Domani Leclerc prenderà il via alle spalle sia di Sainz che di Verstappen, ma più che la posizione di partenza il pilota della Ferrari ha ammesso che sarà importante indovinare la strategia per poter ribaltare il risultato odierno.

“La terza posizione in griglia è comunque buona in vista della gara di domani. Spero di poter rimontare”.

“Il passo c’è e se faremo una gara pulita potrà andare tutto bene. Sarà importante la partenza così come la gestione gomme. Potremmo avere strategie ad una o due soste e sarà interessante vedere chi farà una o due. Noi speriamo di fare la scelta giusta e tornare dove vogliamo”.

Prima di congedarsi dai microfoni, ed andare al briefing con gli ingegneri, Leclerc ha voluto sottolineare come la F1-75 sia una vettura gentile con gli pneumatici. Un aspetto che sarà fondamentale per adottare la corretta strategia.

“La gestione gomme non è stata un problema nelle ultime gare, anche se non siamo riusciti a dimostrarlo a causa di altri inconvenienti. Speriamo che domani sia la giornata giusta”.

Leggi anche:
condividi
commenti
F1 | Sainz incredulo: "Non un gran giro, ma ho fatto la pole!"
Articolo precedente

F1 | Sainz incredulo: "Non un gran giro, ma ho fatto la pole!"

Articolo successivo

Podcast F1 | Chinchero: "Come Ferrari ha cambiato il volto del weekend"

Podcast F1 | Chinchero: "Come Ferrari ha cambiato il volto del weekend"