Alonso è stato sedato due volte dopo l'incidente?

Alonso è stato sedato due volte dopo l'incidente?

Secondo Auto Motor und Sport sarebbe questa la causa delle amnesie, durate comunque solo poche ore

Anche se ormai Fernando Alonso ha fatto il suo ritorno al volante della McLaren-Honda due settimane fa in Malesia, non si arrestano i tentativi di dare una spiegazione a ciò che è accaduto al pilota spagnolo in occasione dell'incidente avvenuto durante i test invernali di Barcellona.

L'ultima indiscrezione arriva dai tedeschi di Auto Motor und Sport, che sostengono che sarebbe stato un errore da parte dei medici dell'autodromo catalano a provocare le amnesie che hanno tormentato il due volte campione del mondo nelle ore successive all'impatto avvenuto all'uscita della curva 3.

Fernando, infatti, sarebbe stato sedato sia dai medici intervenuti sul luogo dell'incidente che da quelli che lo hanno accolto al centro medico della pista, che poi hanno deciso di predisporre il trasferimento all'Hospital General de Catalunya.

AMUS, inoltre, prova a chiarire un altro aspetto della vicenda: stando alle ultime informazioni, infatti, i fenomeni di amnesia di Alonso sarebbero durati solamente fino alle ore 18 del giorno dell'incidente e non per diversi giorni. Circa quattro ore con dei blackout avrebbero comunque indotto i medici dell'ospedale a tenerlo in osservazione più a lungo e a non prendere rischi.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Piloti Fernando Alonso
Articolo di tipo Ultime notizie