Lauda punzecchia Vettel: "Ora sente la pressione"

L'austriaco della Mercedes riserva un giudizio non lusinghiero per il quattro volte campione del mondo

Lauda punzecchia Vettel:
Niki Lauda punzecchia Sebastian Vettel. L'austriaco, direttore non esecutivo del team Mercedes che sta dominando il mondiale di F.1, non è mai stato un tipo da misurare le parole e ha sempre detto quello che pensa senza troppi giri di parole. Il tre volte campione del mondo ha fatto una sua analisi sul momento difficile del pilota tedesco che ancora non ha trovato il passo giusto con la Red Bull RB10... "Sebastian paga l'avere dominato molto in passato con la monoposto più competitiva del Circus. E' per questo che ha quasi dimenticato come si deve guidare nella bagarre, dal momento che era solo orientato sulla sua vettura, mentre adesso con le nuove regole ha più difficoltà. Non è un caso che Daniel Ricciardo stia facendo meglio di lui". In sostanza Niki lascia intendere che il quattro volte campione del mondo ora che è costretto a lottare nel gruppo sente di più la pressione rispetto a quando poteva gestirei Gp scattando indisturbato in testa. Si tratta di un commento un po' duro, visto che l'anno scorso Seb aveva fatto delle rimonte dalle retrovia, mostrando la sua indiscutibile propensione alla battaglia: che Lauda voglia fare un po' di guerra psicologica, considerando ancora Vettel come l'avversario più pericoloso dei sui pupillo, Lewis Hamilton e Nico Rosberg.
Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Piloti Sebastian Vettel
Articolo di tipo Ultime notizie