F1: l'AC Monaco conferma il Gran Premio con un tweet

Dopo che si sono moltiplicate le voci di un possibile annullamento della gara nel calendario del mondiale F1 2021, l'Automobile Club de Monaco ha pubblicato un tweet nel quale conferma le date dei tre eventi motoristici che si disputeranno sulle strade del Principato fra fine aprile e maggio. Per il momento non ci sono prese di posizione che riguardano Baku e Canada, le altre due gare che si disputano su un traccciato cittadino.

F1: l'AC Monaco conferma il Gran Premio con un tweet

L'Automobile Club di Monaco smentisce le voci che si sono diffuse sul possibile annullamento del Gran Premio di Formula 1 che Liberty Media ha messo in calendario dal 20 al 23 maggio 2021.

Con un tweet ufficiale gli organizzatori della gara nel Principato hanno preso una posizione molto chiara per difendere il loro appuntamento e anche la disputa del GP Historique che si disputerà due settimane prima della corsa valida per la Formula E.

 

“Contrariamente alle ultime voci che circolano su alcuni siti web e social media, l’Automobile Club uò confermare che il Gran Premio di Monaco si svolgerà dal 20 al 23 maggio 2021. ACM conferma anche il Grand Prix Monaco Historique (dal 23 al 25 aprile 2021) e l’ePrix di Monaco (8 maggio 2021)”.

Va detto che l'AC Monaco può organizzare la gara senza dover riconoscere alcun fee al promotore del campionato, Liberty Media, per cui può decidere di sostenere le spese di allestimento del tracciato, che saranno ripartite in tre diversi appuntamenti e che saranno di grande richiamo internazionale nel mese di aprile e maggio.

La FOM ha lanciato a dicembre un calendario con 23 gare e l'intenzione dello staff capitanato da Stefano Domenicali è proprio quello di assicurare il massimo numero di appuntamenti possibili per incrementare gli introiti delle squadre che nel 2020 si sono dovute accontentare di proventi quasi dimezzati a causa delle forte riduzione dei guadagni per effetto della pandemia.

Monaco, dopo che si sono moltiplicate le voci di un possibile annullamento della gara, ha rotto gli indugi per confermare il calendario dei propri eventi. E' indubbio che il lungo weekend nel Principato sia il più glamour della stagione di F1: già lo scorso anno l'appuntamento era saltato, proprio come tutti i GP che si sarebbero disputati su un circuito cittadino.

Adesso aspettiamo analoghe prese di posizione anche di Baku e Montreal che vivono situazioni molto diverse, perché ai costi di allestimento del rispettivi circuiti devono aggiungere il dovuto che deve essere riconosciuto a Liberty Media. Certo non la cifra piena che è scritta nel contratto, ma nemmeno la condizione di favore che ha permesso a molti impianti di avere un GP nel 2020 a basso costo. Non sarà più così...

condividi
commenti
Le dieci gare più belle disputate da Damon Hill
Articolo precedente

Le dieci gare più belle disputate da Damon Hill

Articolo successivo

Mugello: vinta la battaglia sul rumore dell'autodromo!

Mugello: vinta la battaglia sul rumore dell'autodromo!
Carica i commenti