F1: la Williams scarica Ticktum con effetto immediato

Il due volte vincitore di Macao, entrato nello storico team britannico nel 2020 con il ruolo di pilota di sviluppo, è stato scaricato con effetto immediato dalla scuderia inglese.

F1: la Williams scarica Ticktum con effetto immediato

Doccia fredda per Dan Ticktum. Il pilota inglese, entrato in Williams nel 2020 con il ruolo di pilota di sviluppo e confermato nella stessa posizione anche per questa stagione, è stato licenziato dal team inglese con effetto immediato.

La scuderia britannica non ha fornito alcuna motivazione per la decisione giunta come un fulmine a ciel sereno, ma molto probabilmente non sono passate inosservate le parole pronunciate da Ticktum durante una diretta streaming di una partita di Call of Duty nel corso della quale ha accusato Latifi di essere arrivato in Formula 1 esclusivamente per via della sua valigia pesante e non per il talento.

Bisogna dire che il tempismo di Tickutm è stato perfetto dato che lo scorso weekend il pilota canadese, alla sua seconda stagione in Formula 1, è riuscito a conquistare i primi punti iridati chiudendo in ottava posizione (poi diventata settima dopo la squalifica di Vettel ndr.) davanti a George Russell.

Per Ticktum questa è l’ennesima mazzata che, con molta probabilità, metterà la parola fine alle sue residue speranze di approdare in Formula 1.

Già nel 2019 il pilota inglese era stato scaricato dalla Red Bull a metà anno dopo un debutto in Superformula decisamente poco convincente. Ticktum ha poi abbandonato la serie giapponese dopo poche gare per virare sulla Formula Regional con il team Van Amersfoort Racing.

L’inglese dal carattere fumantino è riuscito a ricostruirsi una carriera approdando lo scorso anno in Formula 2 con il team DAMS, ma nella stagione di debutto non ha brillato chiudendo in undicesima posizione con un solo successo.

Quest’anno Ticktum ha deciso di affrontare daccapo la Formula 2, ma difendendo i colori del team Carlin, ed attualmente occupa la quarta posizione in classifica con 89 punti.

condividi
commenti
Hamilton si lamenta di Alonso, Brawn lo difende: “Manovre pulite”

Articolo precedente

Hamilton si lamenta di Alonso, Brawn lo difende: “Manovre pulite”

Articolo successivo

Ceccarelli: "Hamilton re della guerra psicologica"

Ceccarelli: "Hamilton re della guerra psicologica"
Carica i commenti