La Williams FW36 simula il doppio diffusore?

condividi
commenti
La Williams FW36 simula il doppio diffusore?
Di: Franco Nugnes
02 feb 2014, 17:50

Le paratie dell'alettone posteriore sono rette da due profili alari rialzati di poco sul profilo estrattore

La Williams FW36 non ha i due piloni centrali che reggono l'ala posteriore: la monoposto di Grove, quindi, come supporto, utilizza due piani alari che sono montati poco sopra il diffusore posteriore, ai lati del crash box. La funzione è doppia: ancorare solidamente le paratie laterali (visto che il solo profilo estrattore non sarebbe in grado di reggere il carico) e provare a riprodurre gli effetti del "beam-wing" che quest'anno è stato vietato per regolamento. La sensazione è che gli aerodinamici della Williams cerchino di realizzare una sorta di doppio diffusore in una zona della vettura molto sensibile perché investita dall'aria calda che viene estratta dalle fiancate...
Articolo successivo
RAI-SKY: c'è un accordo sulle dirette TV 2014?

Articolo precedente

RAI-SKY: c'è un accordo sulle dirette TV 2014?

Articolo successivo

Red Bull Racing prepara una RB10 intermedia

Red Bull Racing prepara una RB10 intermedia
Carica i commenti