La Williams cerca il riscatto con la FW34

La Williams cerca il riscatto con la FW34

Scalino sul muso anche per la vettura di Grove, che torna a montare il motore Renault

Con quella della Williams, si è chiuso il ciclo di presentazioni previsto per l'inizio dei test collettivi di Jerez de la Frontera. La squadra di Grove ha tolto i veli alla FW34, la prima monoposto realizzata dal suo rinnovato staff per riscattare un 2011 veramente da dimeticare. La stagione 2012, infatti, inizia con tante novità per i ragazzi di Sir Frank. Della vecchia guida tecnica non c'è più nessuno: Sam Michaels ha fatto le valigie in direzione McLaren, mentre Patrick Head ha deciso di andare in pensione. Ora la responsabilità tecnica quindi è nelle mani di Mark Gillan, ma anche l'ex McLaren Mike Coughlan riveste un ruolo importante. Ma le novità non sono finite qui perchè riguardano anche i piloti: accantonato il veterano Rubens Barrichello, in squadra è arrivato Bruno Senna. Il nipote d'arte quindi ripercorre le orme dello zio Ayrton, approdando alla corte di Frank Williams. E proprio come all'inizio degli anni '90 ad equipaggiare le monoposto della Williams ci saranno nuovamente i propulsori della Renault. Si torna a creare quindi un'accoppiata che è riuscita a conquistare tanti successi, facendo decisamente la storia della Formula 1. Nonostante tutte queste novità, la vettura però non sembra rompere troppo con la sua antenata. Si nota l'ormai noto scalino sul muso ed una pinna sul cofano motore probabilmente più accentuata rispetto a quelle della concorrenza. Da queste prime immagini però sembrano molto ridotto anche le dimensioni delle pance, soprattutto nella parte conclusiva.

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Piloti Bruno Senna
Articolo di tipo Ultime notizie