La McLaren è più panciuta nella zona degli scarichi

La McLaren è più panciuta nella zona degli scarichi

Sulla MP4-28 che resta pitch sensivity, è stata rivista la carrozzeria in coda alla fiancata

La McLaren cerca di risalire la china: i tecnici di Woking hanno individuato i problemi della MP4-28 e stanno lavorando nel tentativo di risolverli. In attesa di vedere una macchina drasticamente rivista al Gp di Spagna a Barcellona, in Cina si cominciano a vedere le prime novità. La macchina di Woking, come avevamo anticipato già a Pasqua su OmniCorse.it, ha un problema aerodinamico: è troppo sensibile alle variazioni di altezza nella zona del posteriore, per cui i piloti accusano delle improvvise variazioni di carico che rendono la MP4-28 molto instabile e difficile da guidare. I tecnici diretti da Tim Goss hanno indurito le sospensioni per cercare di limitare le variazioni di altezza della McLaren: ecco perché Button e Perez si ritrovano fra le mani una macchina scorbutica che richiede continue correzioni di sterzo in curva. Per cercare di migliorare la situazione la squadra ha lavorato nel posteriore della monoposto che avrà certamente bisogno di una nuova sospensione. In attesa dei cambiamenti radicali, si è notata una nuova carrozzeria nella parte terminale delle pance: la MP4-28 ha ora una forma molto meno affusolata nella zona della Coca cola, ma l'obiettivo è di riuscire a sfruttare l'effetto Coanda degli scarichi roventi. I saltellamenti della McLaren, infatti, penalizzano la monoposto che non avendo stabilità nel retrotreno non riesce a far funzionare a dovere la "minigonna termica" che dovrebbe sigillare l'estrattore all'asfalto, generando non solo la grave perdita di carico, ma anche l'usura delle gomme.

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Piloti Jenson Button
Articolo di tipo Ultime notizie