Renault spera ancora di arrivare pronta a Melbourne

condividi
commenti
Renault spera ancora di arrivare pronta a Melbourne
Redazione
Di: Redazione
26 feb 2014, 11:48

Remi Taffin spiega: "Se rispetteremo la tabella di marcia, possiamo fare bene in Australia"

I primi due test hanno riservato parecchi problemi alle squadre motorizzate Renault, ma Remi Taffin, responsabile delle operazioni in pista della Casa francese, non si arrende e vuole pensare positivo: alla vigilia dell'ultimo test pre-campionato, che si disputerà da domani a domenica nuovamente in Bahrein, ha infatti ribadito che c'è ancora margine per fare in modo che la power-unit francese sia pronta per la prima gara stagionale in Australia. "C'è ancora spazio per lavorare, quindi speriamo ancora di poter sistemare i nostri problemi e sfruttare al massimo le performance quando arriveremo a Melbourne. Penso che saremo pronti per Melbourne, ma che la variabile sia rappresentata dalle prestazioni con cui lo faremo. Abbiamo una tabella di marcia da seguire e se la riusciremo a rispettare, possiamo fare bene in Australia. Se guardiamo ai passi avanti che abbiamo fatto nelle ultime tre settimane, continuando su questa linea potremo fare bene a Melbourne" ha spiegato Taffin. E' anche vero però che i problemi da risolvere sono ancora parecchi, ma l'ottimismo non manca in Taffin: "Sia chiaro, siamo ancora lontani dall'aver risolto tutti i nostri problemi, anche se abbiamo superato quelli più grossi. Questo ci può permettere di provare diverse cose. Stiamo facendo progressi e credo che siamo ancora in grado di spuntare ogni casella presente sulla nostra lista, godendo anche di un buon supporto da parte delle nostre squadre".
Articolo successivo
Haas è in Europa per definire l'ingresso in F.1

Articolo precedente

Haas è in Europa per definire l'ingresso in F.1

Articolo successivo

Hembery: "Working range più ampi e degrado ridotto"

Hembery: "Working range più ampi e degrado ridotto"
Carica i commenti

Su questo articolo

Serie Formula 1
Autore Redazione
Tipo di articolo Ultime notizie