La Pirelli non cambia: verifica solo dopo il Bahrein

La Pirelli non cambia: verifica solo dopo il Bahrein

Paul Hembery avrebbe individuato i problemi di gomme che hanno reso difficile la vita alla Red Bull

La Pirelli non ha alcuna intenzione di cambiare le gomme, almeno per ora. Una verifica sul comportamento delle coperture di Formula 1 verrà fatto solo dopo il Gp del Bahrein. La voce si era sparsa dopo le proteste di Red Rull Racing e Mercedes alle prese con l’anomalo degrado degli pneumatici nel Gp della Malesia che hanno determinato, almeno ufficialmente, gli ordini di squadra. Anche l’anno scorso i team avevano impiegato a “capire” come funzionavano le gomme e c’erano state diverse lamentele, ma poi avevano acquisito gli elementi utili per sfruttare al meglio le coperture. E quasi sicuramente sarà così anche quest’anno anche se le lamentele arrivano dai top team che stanno al vertice delle classifiche. “Se c’è qualcosa da rivedere, lo faremo dopo le prime quattro gare – ha detto Paul Hembery, direttore di Pirelli Motorsport - . Adesso è ancora molto presto. Si potrà intervenire se anche le altre squadre saranno d’accordo. Pensiamo di aver capito quale sia il problema, ma se si interviene sulle gomme per l’indicazione di una sola squadra, è inevitabile che scoppi il caos nel paddock!”.

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Articolo di tipo Ultime notizie