La nuova Lotus di Raikkonen si chiamerà E20

Eric Boullier ha spiegato la scelta: "Si tratta della 20. monoposto che nasce a Enstone"

La nuova Lotus-Renault si chiamerà E20: la squadra di Enstone ha deciso di rompere con la tradizionale classificazione legata alla tradizione di Renault. Romain Grosjean, nei giorni scorsi su Twitter l'aveva chiamata R32 per darle una definizione, ma è giusto che il team che è appena stato rinominato Lotus abbia una sua decodifica delle vetture. A spiegare il perché del nome E20 è stato lo stesso team principal, Eric Boullier: "La denominazione del telaio è un riconoscimento alla storia della squadra che si è dipanata nel tempo con tre nomi diversi, Benetton, Renault e ora Lotus, ma in totale ha prodotto ad Enstone venti telai. E20, quindi, è la sigla di Enstone 20: un riconoscimento a quanti nella factory del team hanno lavorato duramente per produrre sempre la iglior macchina possibile". Boullier ammette che la monoposto "... sarà molto diversa da quella dello scorso anno e potremo contare su una coppia di piloti che sarà capace di trarre il massimo dalla E20, una monoposto che nella stagione celebrerà il 500. Gp della squadra incarnata nelle varie denominazioni".

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Articolo di tipo Ultime notizie