La Mercedes ufficializza l'addio di Brawn a fine 2013

La Mercedes ufficializza l'addio di Brawn a fine 2013

Confermato anche che a dividersi le responsabilità da team principal saranno Toto Wolff e Paddy Lowe

I tedeschi sono sempre molto precisi. Per oggi era atteso l'annuncio ufficiale della partenza di Ross Brawn dalla Mercedes e stamani, puntualissima, è arrivata immediamente la conferma. Il tecnico britannico abbandonerà la sua posizione di team principal il 31 dicembre e da quel momento, come anticipato, saranno Toto Wolff e Paddy Lowe a dividersi le sue responsabilità: il primo si occuperà degli aspetti finanziari, mentre il secondo di quelli tecnici. "La considerazione più importanti nella mia decisione di dimettermi dal ruolo di team principal era quella di assicurarmi che fosse il momento giusto per non influire sul futuro successo della squadra, ed ora siamo pronti per effettuare il passaggio delle mie responsabilità a Toto e a Paddy" ha detto Brawn. "La Mercedes ha investito notevolmente per migliorare le strutture di Brackley e Brixworth, ma anche sul personale. Grazie a questo approccio abbiamo fatto un passo avanti importanti, gettando le basi per un 2014 di successo e sono orgoglioso di aver partecipato a questo processo" ha proseguito. "Il 2014 segnerà l'inizio di una nuova era per il nostro sport e quindi abbiamo ritenuto che fosse il momento giusto per iniziare a dare vita ad una nuova organizzazione interna che possa garantire il successo alla squadra negli anni a venire. E il secondo posto nel Costruttori di quest'anno è una pietra miliare in questo senso. Quando in futuro la squadra avrà successo, dunque, sarò orgoglioso di aver giocato un ruolo anche io in questa crescita" ha concluso. La parola poi è passata a Niki Lauda, direttore non esecutivo della squadra: "Per prima cosa dobbiamo dire grazie a Ross. Dobbiamo considerare che il passo avanti fatto tra il 2012 e questa stagione è stato merito suo: ha portato in squadra le persone che servivano e le prestazioni dimostrano che la strada intrapresa è quella giusta". "Abbiamo avuto delle lunghissime discussioni con Ross per convincerlo a continuare con la squadre, ma non potevamo obbligarlo a rimanere se aveva deciso di andare via. Ross ha deciso che questo fosse il momento giusto per passare le redini a Toto e Paddy, quindi dobbiamo rispettare la sua decisione. Inoltre credo che stiamo puntando sulle persone giuste per portare la squadra al successo nel 2014 ed oltre" ha aggiunto il tre volte campione del mondo. Inevitabile poi un commento anche dal grande capo della Mercedes, Dieter Zetsche: "L'inverno scorso abbiamo ristrutturato molto il managemente delle nostre attività in Formula 1 con il supporto di Niki Lauda. E' arrivato Toto Wolff a prendere le redini di Mercedes Motorsport, inoltre a stagione in corso abbiamo reclutato anche Paddy Lowe. Questo ci ha dato un chiaro piano di successione per quando Ross avrebbe deciso di lasciare la squadra. Ho piena fiducia in Toto e Paddy, perchè so che si baseranno sul lavoro del loro predecessore e che hanno tutto ciò che serve per garantire un futuro di successo alla squadra". Ora quello che si domandano tutti è: cosa farà il tecnico britannico in futuro?

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Articolo di tipo Ultime notizie