F1: la McLaren MCL35M fa il suo esordio in pista con Norris

A metà mattinata Lando Norris è entrato in pista a Silverstone, su un asfalto reso insidioso dalla pioggia, al volante della nuova McLaren, la MCL35M, presentata ieri sera. Oggi il team di Woking è intento a svolgere il primo filming day dei 2 concessi dal regolamento.

F1: la McLaren MCL35M fa il suo esordio in pista con Norris

Alle 10:00 di questa mattina il binomio McLaren-Mercedes è tornato a ruggire a distanza di 6 anni dall'ultima volta (novembre 2014). il team di Woking ha fatto esordire la nuova monoposto, la MCL35M, che ha presentato nella serata di ieri via web.

A portare in pista sul tracciato di Silverstone la nuova nata della Casa di Woking è stato Lando Norris, unico punto fermo della line up piloti dopo l'addio di Carlos Sainz, annunciato ormai diversi mesi fa.

La MCL35M è entrata in pista con gomme Pirelli Cinturato Full Wet "demo", così come prevede il regolamento sportivo attualmente in vigore di Formula 1. Norris è stato scortato dal pick up addetto alle riprese per il filming day.

 

Leggi anche:

McLaren sta infatti sfruttando i 100 chilometri messi a disposizione per il primo dei due filming day a disposizione di tutti i team per questa stagione. Ciò significa che la squadra britannica potrà effettuare non più di 17 passaggi sulla pista inglese di Silverstone.

Dopo qualche passaggio al volante della MCL35M, Lando Norris dovrebbe cedere la nuova arma a sua disposizione a Daniel Ricciardo, che farà così il suo esordio da pilota McLaren dopo aver difeso i colori della Renault nel corso delle ultime 2 stagioni.

Al di là delle riprese, questo filming day sarà sfruttato dalla McLaren per avere i primi riscontri sull'installazione della power unit Mercedes dopo aver corso con quelle Renault nel corso delle ultime 2 stagioni.

McLaren MCL35M, Silverstone, Lando Norris

McLaren MCL35M, Silverstone, Lando Norris

Photo by: McLaren

condividi
commenti
De Adamich: “Forse ho sbagliato a lasciare la Ferrari nel 1968”

Articolo precedente

De Adamich: “Forse ho sbagliato a lasciare la Ferrari nel 1968”

Articolo successivo

Verstappen può liberarsi se Hamilton smette, ma c'è Russell...

Verstappen può liberarsi se Hamilton smette, ma c'è Russell...
Carica i commenti