La Manor ufficializza Merhi per il Gp d'Australia

condividi
commenti
La Manor ufficializza Merhi per il Gp d'Australia
Di: Matteo Nugnes
10 mar 2015, 08:54

Lo spagnolo per ora ha un accordo solo per la gara di apertura. Jordan King sarà il development driver

Le anticipazioni di ieri hanno trovato conferma: sarà Roberto Merhi il secondo pilota della Manor in occasione della gara di apertura del Mondiale di Formula 1, che si disputerà questo fine settimana a Melbourne. Il vice-campione della World Series by Renault, ha firmato un accordo con la squadra di Dinnington valido per il solo Gp d'Australia, nel quale affiancherà il già annunciato Will Stevens.

"Oggi finalmente posso annunciare un qualcosa che ho sognato tantissime volte: non si parla solo di prove libere, ma di un Gp vero e proprio. Per questo voglio ringraziare tutte le persone che mi hanno aiutato in questi anni ed ovviamente la Manor. Sappiamo che non potremo lottare con gli altri con una vettura ed una power unit del 2014, ma faremo del nostro meglio" ha detto Merhi.

Riguardo alle possibilità di dare un seguito a questa occasione, ha aggiunto: "Spero che questa gara mi possa dare l'opportunità di correre ancora nel corso della stagione. Mi serve uno sponsor per continuare, ma sfortunatamente non ho trovato supporto in Spagna. Spero di cambiare la situazione e di poter guardare al futuro con più fiducia".

Quello di Merhi comunque non è stato l'unico annuncio della mattinata. La Manor ha anche annunciato che Jordan King sarà il suo development driver. Ma anche questa era una cosa su cui era facile scommettere, visto che parliamo del figlio di Justin King, uno dei principali investitori della struttura di Dinnington.

Prossimo articolo Formula 1
Stadler: "Non commento le voci di Audi in Formula 1"

Previous article

Stadler: "Non commento le voci di Audi in Formula 1"

Next article

Briatore: "Vettel? Pilota bravo, uno dei primi 5 o 6"

Briatore: "Vettel? Pilota bravo, uno dei primi 5 o 6"

Su questo articolo

Serie Formula 1
Piloti Roberto Merhi , Jordan King
Autore Matteo Nugnes
Tipo di articolo Ultime notizie