Force India: "Niente budget cap? E' Inaccettabile!"

Il team principal Fernley sostiene che ci sono alcune squadre che sono troppo tutelate dalla FIA

Force India:
Il progetto di introdurre il budget cap in Formula 1 è tramontato ancora prima che ne venissero definiti i contorni. Domenica scorsa, a Sakhir, il presidente della FIA Jean Todt ha infatti annunciato che all'interno dello Strategy Group c'è stata l'opposizione di sei squadre (Red Bull, Ferrari, Mercedes, McLaren, Williams e Lotus) e che quindi non se ne farà nulla. Un annuncio che ha mandato su tutte le furie i vertici della Force India, squadra che da anni spingeva per un maggior controllo dei costi all'interno del Circus, forte anche dei buonissimi risultati ottenuti nelle ultime stagioni, pur con investimenti sicuramente molto contenuti rispetto a quelli dei top team. Il team principal Rob Fernley ha spiegato molto bene la posizione della squadra di Vijey Mallya: "Sono deluso. Questo dimostra quanto sia fragile il sistema oggi e questo è assolutamente inacettabile. Non si può fare sempre quello che vogliono le solite sei squadre e pensare che questo vada bene alle altre cinque. Penso che in Bahrein abbiamo dimostrato che non è necessario spendere cifre enormi per regalare un grande spettacolo. Per questo crediamo sia necessario avere un controllo sui costi e non cambieremo idea su questo".
Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Articolo di tipo Ultime notizie