La FIA vuole ridurre le comunicazioni radio

La FIA vuole ridurre le comunicazioni radio

Saranno vietati i consigli di guida e limitati quelli legati ai settaggi delle varie funzioni del volante

La FIA vuole limitare le istruzioni che vengono date ai piloti di Formula 1 nelle comunicazioni radio. Secondo la Federazione, infatti, sentire i piloti che chiedono consigli anche sul modo di affrontare le curve, magari nel confronto con il compagno di squadra (come spesso accade tra i due piloti della Mercedes, che chiedono quali sono i punti in cui perdono uno dall'altro), non fa bene allo spettacolo del Circus.

Per questo, stando a quanto rivela Auto Motor und Sport, ieri sarebbe stato notificato alle squadre alle squadre che a partire dal prossimo Gp, a Singapore, le squadre non potranno più dare informazioni di questo tipo via radio. Inoltre dovranno ridurre anche i consigli per quanto riguarda la gestione delle varie funzioni presenti sui volanti delle monoposto.

In un certo senso, non si tratta comunque di un nuovo punto inserito nel regolamento, quanto della voglia di far rispettare in maniera più rigida un articolo che di fatto esiste già. La norma 20.1 del regolamento sportivo, infatti, recita: "Il pilota deve guidare la vettura da solo e senza aiuto".

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Articolo di tipo Ultime notizie