La FIA ha approvato il calendario 2016 con 21 GP

La FIA ha approvato il calendario 2016 con 21 GP

Il prossimo anno il Circus iridato dovrà far fronte al calendario più lungo e impegnativo di sempre

La FIA, dopo il Consiglio Mondiale del Motorsport tenutosi poche ore fa in Messico, ha deciso di approvare il calendario di Formula 1 per il 2016, confermando così i 21 Gran Premi inizialmente previsti dalla bozza diramata nei primi mesi di quest'anno, a poche settimane dal via del Mondiale 2015.

Il calendario presenta subito modifiche sostanziali, come lo spostamento del Gran Premio di Russia da ottobre ad Aprile, mentre la Malesia farà il percorso opposto, essendo stata spostata da marzo - in questa stagione - a settembre. Ricordiamo infatti che il Mondiale 2016 non scatterà nel mese di marzo, ma nei primi giorni di aprile

L'ultima volta che la F.1 ha aperto ufficialmente i battenti di una stagione nel quarto mese dell'anno è stato nell'ormai lontano 1988 e anche il prossimo anno il campionato sarà inaugurato in Australia, a Melbourne. Proprio la gara in Oceania sarà uno dei sette back-to-back della stagione, ovvero due gare in due fine settimana consecutivi senza una pausa a dividerle.

Nel 2016 la Germania, salvo sorprese, si ripresenterà nel calendario dopo l'annullamento dell'evento in questo fine settimana a causa del mancato accordo tra i promotori del Gran Premio e la Formula One Management. A oggi, però, non è ancora stato indicato il circuito tedesco su cui la Formula 1 dovrà competere il prossimo anno. 

Il Gran Premio d'Europa si terrà a Baku, in Azerbaijan, e non è stato collocato con altri eventi di F.1 nelle vicinanze. Sarà disputato il 17 luglio. Sarà spostato due settimane più avanti del solito il Gran Premio di Gran Bretagna, così da non creare evidenti conflitti con il celebre torneo di tennis di Wimbledon.

Ecco il calendario 2016 di Formula 1 approvato dalla FIA:

3 aprile - Australia
10 aprile - Cina
24 aprile - Bahrein
1 maggio - Russia
15 maggio - Spagna
29 maggio - Monaco
12 giugno - Canada
26 giugno - Gran Bretagna
3 luglio - Austria
17 luglio - Europa (Baku)
31 luglio - Germania
7 agosto - Ungheria
28 agosto - Belgio
4 settembre - Italia
18 settembre - Singapore
25 settembre - Malesia
9 ottobre - Giappone
23 ottobre - USA (Austin)
30 ottobre - Messico
13 novembre - Brasile
27 novembre - Abu Dhabi

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Articolo di tipo Ultime notizie