La FIA conferma Pirro come commissario a Suzuka

La FIA conferma Pirro come commissario a Suzuka

L'italiano è stato il rappresentante dei piloti anche la scorsa settimana a Yeongam

La FIA ha confermato Emanuele Pirro nel ruolo di rappresentante dei piloti nel collegio dei commissari sportivi per il Gp del Giappone, dopo che l'italiano ha ricoperto la stessa carica anche lo scorso weekend a Yeongam, in Corea. Per il 51enne, che a cavallo tra gli anni '80 e '90 ha disputato 38 Gp di Formula 1, ma che si è tolto le soddisfazioni più grandi alla 24 Ore di Le Mans difendendo i colori dell'Audi, si tratterà dell'ottava apparizione in questo ruolo da quando è stato istituito dalla Federazione Internazionale. Insieme a lui, in caso di infrazioni in pista da parte dei piloti, saranno chiamati ad esprimersi anche Garry Connelly e Josè Abed.

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Piloti Emanuele Pirro
Articolo di tipo Ultime notizie