F.1: la Ferrari vuole coniugare tecnologia e show

F.1: la Ferrari vuole coniugare tecnologia e show

Il World Streer Journal ha forzato il pensiero di Montezemolo che non vuole lasciare i Gp ma pensa a Le Mans

"Che la Ferrari lasci la Formula 1 per concentrarsi sulla 24 Ore di Le Mans e le competizioni Endurance è una forzatura operata da alcuni organi di stampa del pensiero del Presidente Luca di Montezemolo il quale ha semplicemente ribadito la necessità di un’evoluzione e di un rinnovamento della Formula 1, ammettendo allo stesso tempo di subire il fascino che solo la 24 Ore sa esercitare". TRAVISATI I CONCETTI? Sul sito della Ferrari è apparsa la smentita ufficiale alle dichiarazioni del Presidente che sarebbero state forzate dal Wall Street Journal in una chiacchierata che non aveva come tema la Formula 1, ma l'economia e la finanza con una parentesi sulle corse che è stata poi ripresa da tutti i media. LE MANS SI PUO' FARE PRIMA DEL 2020 "Dire che dopo il 2020 la Ferrari potrebbe lasciare la Formula 1 per concentrarsi su Le Mans e le competizioni Endurance significa voler portare all’estremo questi concetti. Anche perché niente eviterebbe, con uno sforzo notevole, di competere in entrambe le discipline. Quindi ad oggi si tratta di pure speculazioni". CONIUGARE TECNOLOGIA E SHOW Alla fine Luca di Montezemolo ci ha fatto una brutta figura: è da vedere se il giornalista del WSJ ha travisato alcuni concetti non esssendo un esperto di automobilismo. La Ferrari, infatti, non ha bisogno di aspettare il 2020 se volesse realizzare una vettura per Le Mans e, comunque, non può usare la "minaccia" di lasciare il Circus per avere un ruolo attivo nel definire la Formula 1 del futuro che sappia coniugare l'attuale tecnologia con lo spettacolo, visto che il format tecnico attuale sta portando alla fuga degli sponsor e degli spettatori in tv. INUTILITA' DELLO STRATEGY GROUP Un allarme che Luca di Montezemolo non vuole affatto trascurare, ma anzi vuole mettere la Ferrari al centro delle discussioni, andando ben oltre le riunioni dello Strategy Group concentrato solo sulla riduzione dei costi e non dell'aumento dei ricavi. APRIRE LA DISCUSSIONE La Casa di Maranello è firmataria del Patto della Concordia (con validità fino al 2018) per cui anche uno sganciamento dal Circus non avrebbe alcun senso, tanto più che gli è riconosciuta la possibilità di far valere il diritto di veto sulle regole (mai esercitato). La Ferrari, insomma, non ha alcuna intenzione di lasciare la F.1, ma vuole coinvolgere tutte le forze del Circus (costruttori, team, Federazione, organizzatori, media e sponsor) per aprire una discussione su cosa sia necessario fare perché la categoria regina possa tornare ad essere uno show attrattivo per gli sponsor e gli appassionati. Aspettiamoci, quindi, delle proposte...
Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Articolo di tipo Ultime notizie