La CVC monitorerà il caso Ecclestone in Germania

La CVC monitorerà il caso Ecclestone in Germania

La società proprietaria dei diritti commerciali della F.1 ha emesso un comunicato questa mattina

Non ha tardato ad arrivare la reazione della CVC all'accusa formale di corruzione ricevuta da Bernie Ecclestone in Germania, relativa alla vendita dei dei diritti commerciali della Formula 1 avvenuta nel 2005. Mister E è accusato di aver pagato una tangente al banchiere Gerhard Gribkowsky, già condannato ad otto anni e mezzo di reclusione, ma lui si è sempre discolpato, ammettendo di averlo pagato, ma solo perchè vittima di un ricatto e di un tentativo di estorsione. La CVC comunque questa mattina ha emesso un comunicato stampa nel quale spiega di aver intezione di vederci chiaro e di voler tenere la vicenda monitorata da vicino. "Il Consiglio del Formula One Group ha intenzione di osservare gli sviluppi che arriveranno da Monaco di Baviera: il signor Ecclestone, amministratore delgato del Formula One Group ha ricevuto un atto di accusa proprio dalla Corte Regionale di Monaco di Baviera ed avrà una settimana di tempo per rispondere ad esso, prima che una decisione presa dalla Corte vada ad aprire il procedimento. Il Consiglio continuerà a monitorare gli sviluppi di questa situazione" recita il comunicato.

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Articolo di tipo Ultime notizie