L'ala mobile della Mercedes è la più efficiente

L'ala mobile della Mercedes è la più efficiente

La McLaren è intenzionata a copiarla, ma anche altri team si starebbero ispirando a quella soluzione

Gli occhi sono puntati sull'ala posteriore della Mercedes: il team di Ross Brawn sembra quello che meglio di altri ha interpretato il DRS (Drag Reduction System), vale a dire l'ala mobile che a partire da questo campionato la F.1 autorizza anche con regole cervellotiche in gara, mentre il suo in qualifica resta libero. Finora si è pensato che il sistema migliore lo avesse messo a punto la Red Bull Racing: in effetti Vettel e Webber in qualifica riescono sempre a costruire un margine piuttosto evidente sugli avversari più diretti, ma non è casuale che i due piloti della RB7 possano "aprire" l'ala prima della concorrenza. La ragione sta forse nel fatto che la monoposto dei "bibitari" dispone di un carico aerodinamico nettamente maggiore alle altre F.1, in parte generato dagli scarichi soffianti nel diffusore posteriore anche quando il motore Renault è in fase di rilascio. Se si analizzano le velocità di punta tratte alla speed trap dove si può usare il DRS, emerge in modo chiaro come sia l'ala della MGP W02 a dare i maggiori benefici. Ross Brawn è stato il presidente della commissione FIA dedicata ai sorpassi e l'inglese ha contribuito a scrivere la regola dell'ala mobile, per cui non ci si deve sorprendere se poi è stato il tecnico che quella norma l'ha interpretata nel modo più efficace. Con questo non vogliamo dire affatto che ci sia stato un comportamente poco trasparente di Ross (a differenza di quando la Brawn Gp aveva adottato il doppio diffusore nel 2009), ma non c'è dubbio che l'ala mobile della Mercedes è ora guardata con grande attenzione dalle altre squadre che sono pronte a copiarne disegno e funzionamento. In particolare, chi deve interpretare meglio questo aspetto della macchina è la McLaren: i tecnici di Woking che dispongono dello stesso motore V8 Mercedes si domandano come mai la MP4-26 sia nettamente meno performanete della monoposto di Rosberg e Schumacher in velocità pura. Il disegno dell'ala, quindi, e il suo sistema di attivazione verrà rivisto quanto prima, anche se la modifica certamente non arriverà in tempo per il Gp del Canada che è in programma il 12 giugno. Anche altre squadre starebbero osservando il DRS della Mercedes, certamente la parte della MGP W02 più efficace di una monoposto che finora ha deluso le aspettative...

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Piloti Michael Schumacher , Nico Rosberg
Articolo di tipo Ultime notizie
Tag francoforte