La Williams con l'ala posteriore a boomerang

La Williams con l'ala posteriore a boomerang

Sulla FW35 ci sono due soluzioni diverse a basso ed alto carico. La squadra cerca una reazione

La Williams sta cercando di risalire la china dopo le prime gare della FW35 che si sono rivelate molto deludenti rispetto all'andamento della scorsa stagione: come la McLaren, anche la monoposto di Grove sembra essere troppo pitch sensitivity, vale a dire subisce grandi variazioni di carico aerodinamico al modificarsi (anche di poco) dell'altezza da terra. In Cina abbiamo visto apparire delle novità sull'ala anteriore con l'upper flap in carbonio staccato dagli altri profilini che si ancorano alla paratia, laterale, mentre a Sakhir sono disponibili due nuovi alettoni posteriori di configurazioni completamente diverse. Nell'immagine Effe 1 Tech è possibile vedere la versione più scarica caratterizzata dal profilo principale che ha una forma a boomerang piuttosto pronunciata, mentre quello a più alto carico ha una forma tradizionale, con una punto di attacco più basso del solito (si noti nella seconda foto quanto è grande il comando dell'ala mobile!). La Williams ha mentenuto i due soffiaggi all'attaccatura delle paratie laterali, mentre sono più grandi le cinque feritoie orizzonatli. I piloti valuteranno le due opportunità e poi decideranno quale sarà la configurazione che porteranno in qualifica e in gara.

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Evento GP del Brasile
Circuito Interlagos
Piloti Valtteri Bottas
Articolo di tipo Ultime notizie