Kimi: "Se non avessi motivazioni non sarei qui"

Il finlandese ha risposto a chi sosteneva di averlo visto demotivato nelle prime gare del 2014

Kimi:
Kimi Raikkonen sta sicuramente vivendo un momento frustrante. Quando ha scelto di lasciare la Lotus per tornare alla Ferrari lo ha fatto con la convinzione di poter lottare per il Mondiale, ma le prime gare della stagione hanno decisamente deluso le aspettative e "Iceman" si ripresenterà in Europa con appena 11 punti all'attivo ed un settimo posto come miglior risultato. Il finlandese, solitamente molto taciturno e riservato, ha preso la parola stanco delle continue voci legate ad una sua possibile mancanza di motivazione: "Non capisco perchè tutti continuano a tirare in ballo la motivazione. Se non avessi motivazioni, non sarei qui. Che vadano a quel paese tutti quelli che continuano a pensarlo". L'ex campione del mondo ha ammesso la sua delusione, ma anche aggiunto che farà tutto il possibile per provare a risalire la china: "Abbiamo vissuto delle corse difficile e questo non è piacevole, ma a volte le cose vanno così. L'obiettivo è di provare a migliorare e sappiamo che dobbiamo lavorare tanto, perchè per ora nessuna gara è andata come avremmo sperato".
Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Piloti Kimi Raikkonen
Articolo di tipo Ultime notizie