Raikkonen: "Non ho ancora un contratto per il 2014"

"Iceman" ha risposto così alle domande legate alle voci di un suo possibile approdo in Red Bull

Raikkonen:
Nei giorni immediatamente successivi al Gp della Malesia, il nome di Kimi Raikkonen è stato accostato a quello della Red Bull come possibile erede di Mark Webber, con tanto di benedizione di Dietrich Mateschitz, che lo aveva indicato come un candidato se l'australiano dovesse andarsene. Non bisogna dimenticare poi che il manager austriaco ha sempre avuto un certo debole per "Iceman" e che già dai tempi del Mondiale Rally si era parlato di un interessamento della squadra di Milton Keynes nei suoi confronti. Una volta arrivato in Cina, dunque, il pilota della Lotus è stato inevitabilmente bombardato dalle domande dei giornalisti sull'argomento. Dal canto suo il finlandese non si è sbilanciato, ma ha confermato di essere ancora senza un contratto per il 2014 e di non avere ancora piani. "Ci sono sempre tanti rumors in Formula 1, è una cosa normale. Io comunque non ho un contratto per l'anno prossimo e non ho ancora piani. Voi create queste voci, quindi vedremo cosa succederà. La stagione è iniziata da appena due gare, quindi ora sono concentrato solo a cercare di fare bene quest'anno, poi vedremo" ha detto l'ex campione del mondo. Una cosa comunque sembra abbastanza certa: pesce d'aprile a parte (aveva annunciato il ritiro a fine stagione), l'anno prossimo sembra ancora intenzionato a rimanere nel Circus. "Come ho già detto, non ho un contratto, quindi non ho un piano, ma probabilmente sarò ancora in Formula 1, anche se non si può mai sapere. E' un ambiente divertente, ma per ora non ho un contratto".

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Piloti Kimi Raikkonen
Articolo di tipo Ultime notizie