Button rassegnato ad un 2013 da comprimario

Button rassegnato ad un 2013 da comprimario

Il pilota della McLaren spera almeno in una vittoria, ma al momento la vede lontana

"Siamo troppo indietro. Quest'anno non entreremo mai nella lotta per vincere il campionato. Possiamo però ancora sperare di vincere qualche Gran Premio". Sono queste le parole di un Jenson Button rassegnato ormai a vivere una stagione 2013 da comprimario. La sua McLaren MP4-28 non si è mai dimostrata all'altezza delle monoposto dei top team e dopo appena sette gare il distacco dalla vetta dell'ex campione del mondo è già di oltre 100 lunghezze. Anche a Montreal poi la squadra di Woking ha vissuto un weekend difficile, non riuscendo a portare a casa neppure un punto e perdendo ancora terreno nei confronti della Force India, che ora è a +14. Per il pilota britannico le aspettative non sono troppo alte neppure per la gara di casa, a Silverstone, troppo vicina per pensare di fare un balzo avanti consistente. Anzi, nonostante abbia manifestato un minimo di ottimismo circa la possibilità di provare a vincere almeno una gara, Jenson non è riuscito però a darsi una risposta relativa alla tempistica di una possibile risalita: "Nessuno può rispondere a questa domanda, non posso neanche provarci".

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Piloti Jenson Button
Articolo di tipo Ultime notizie