Button: "Continuo fino a quando mi sento competitivo"

Anche se manca ancora il rinnovo, Jenson parla come pilota della McLaren anche per il futuro

Button:
Durante il weekend del Gp del Belgio Jenson Button ha spiegato di non avere ancora un contratto per la prossima stagione, visto che la McLaren non ha ancora esercitato l'opzione che detiene nei suoi confronti. A giudicare dalle risposte che ha dato in un'intervista concessa a La Repubblica, pare però che il momento del rinnovo possa essere davvero molto vicino. L'ex campione del mondo, infatti, parla già come un pilota della squadra di Woking anche per il 2014: "Questa è un'annata storta, ma sappiamo imparare dai nostri errori, in vista del 2014 stiamo già rimediando, e non dimentico in che squadra sono. La McLaren è talmente abile e reattiva che in 12 mesi può passare dall'anonimato al trionfo. Nel senso che forse quest'anno non festeggeremo al meglio i cinquant'anni. Ma nel 2014, considerando anche la rivoluzione regolamentare, ci presenteremo al via con l'obiettivo di vincere il Mondiale". Al britannico è stato fatto anche notare che potrebbe essere disponibile un volante anche alla Ferrari nel 2014, ma Jenson ha fatto capire di sentirsi già parte di una squadra speciale: "Dovrei rispondere, mai dire mai, come fanno tutti i piloti. Non mi piace prevedere il futuro, la Ferrari è mitica, ma io onestamente nel mito ci sono già. Perché dovrei cambiare?". Quando poi gli è stato fatto notare che l'anno prossimo sarà il più vecchio sullo schieramento di partenza, ha aggiunto: "No, perché l'importante non è l'età, ma non perdere velocità, riflessi e tempo di reazione alla partenza. Facciamo dei test continui e chi mi segue dice che rispetto ai primi anni sono addirittura migliorato, senza dimenticare che ho più esperienza e intelligenza tattica. Quanto agli stimoli, basta porsi sempre nuovi obiettivi. Intanto, maledizione, ne ho uno che sembra diventato un sortilegio. Da mesi sono a 49 podi, questo cinquantesimo non arriva mai. E poi, anche se ho già vinto un Mondiale, non mi dispiacerebbe fare il bis prima di chiudere". Per quanto riguarda la durata della sua carriera nel Circus, per ora Button non parla di scadenze: "Continuerò fino a quando mi sentirò competitivo. Non parlo di passione. Perché l'amore per le corse non sparirà mai".

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Piloti Jenson Button
Articolo di tipo Ultime notizie