Alonso: "Il secondo posto era alla nostra portata"

Il ferrarista è convinto di aver perso almeno sei o sette decimi con un errore alla curva 4

Alonso:
Era contento solo a metà Fernando Alonso al termine delle prove ufficiali del Gp del Brasile. Il terzo posto è un risultato che mancava davvero da tanto tempo alla Ferrari, ma senza un errore forse lo spagnolo avrebbe potuto portare la F138 anche in prima fila, accanto alla Red Bull del rivale Sebastian Vettel. Invece domani dovrà scattare anche alle spalle della Mercedes di Nico Rosberg. "Sappiamo che sul bagnato di solito miglioriamo un po' dal punto di vista della nostra performance in qualifica. Quest'anno abbiamo sperato spesso nel bagnato, ma alla fine è arrivato solo qui in Brasile, comunque provo delle sensazioni miste se devo essere onesto" ha detto Fernando in conferenza stampa. Poi appunto ha spiegato di non essere contento del suo giro: "Da una parte sono felice di essere tornato così davanti in griglia, perchè negli ultimi cinque Gran Premi siamo sempre stati più o meno tra la settima e la decima posizione, però non sono contento del mio giro perchè ho perso molto tempo". Il ferrarista è convinto di aver perso almeno sei o sette decimi con l'errore alla curva 4: "Sicuramente non avrei potuto battere Vettel, che è troppo lontano, ma credo che il secondo posto fosse alla nostra portata. Penso di aver perso almeno sei o sette decimi alla curva 4, uscendo sulla via di fuga. Con questo però non voglio dire di essere triste per il terzo posto perchè credo che abbiamo una buona opportunità per domani".

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Piloti Fernando Alonso
Articolo di tipo Ultime notizie