Alonso: "Orgogliosi comunque vada a finire"

A poche ore dal Gp del Brasile, Fernando ribadisce che questa comunque è stata una buona stagione

Alonso:
Mancano poche ore al via del Gp del Brasile, la gara che risolverà definitivamente il duello tra Sebastian Vettel e Fernando Alonso per il titolo iridato 2012. Chiunque uscirà vincitore diventerà campione del mondo per la terza volta, ma il ferrarista stamattina ci ha tenuto a precisare che, comunque andranno le cose, questa resterà una stagione speciale per lui e per la Ferrari. "Se avessi fatto un campionato normale, oggi avrei un centinaio di punti e probabilmente sarei già tagliato fuori dalla corsa al titolo dall'Ungheria o al massimo da Singapore. In questo modo sarei arrivato all'ultima gara senza pressione come l'anno scorso, quando non eravamo più in lotta per niente" ha detto il pilota spagnolo. "Fortunatamente, però, questo è stato un campionato piuttosto anomalo, quindi siamo qui a giocarci il tutto per tutto. Quindi non credo che ci sia nulla da cancellare, soprattutto per noi. La gara di oggi regalerà una grande gioia oppure una grande delusione ai nostri tifosi e questo è comprensibile" ha aggiunto. "Per noi ci sarà un grande premio se riusciremo a raggiungere il titolo, ma se non ci riusciremo dovremo comunque essere orgogliosi per aver fatto il nostro lavoro nel miglior modo possibile" ha concluso.

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Piloti Fernando Alonso
Articolo di tipo Ultime notizie