Vettel: "Sapevo del problema, non mi ha infastidito"

Sebastian, che ha eguagliato anche un record di Senna, liquida così lo strisciamento del fondo patito nel finale

Vettel:
Era decisamente raggiante Sebastian Vettel sul podio del Gp d'India e non poteva essere diversamente. Del resto, quella del Buddh International Circuit è stata la quarta vittoria consecutiva per il pilota della Red Bull, che lo ha proiettato a +13 su Fernando Alonso nella classifica iridata. Ma ora è chiaro anche che c'è un feeling particolare tra il pilota tedesco e questo tracciato, visto il dominio imposto in entrambi i Gp disputati qui. E' stato lo stesso Sebastian ad ammetterlo: "Effettivamente qui ho disputato due gare incredibili, vincendo in entrambe le occasioni dopo essere partito dalla pole position. Anche il trofeo è molto bello, quindi sono felice di potermene portare a casa un altro. Non saprei dire che cos'è di preciso, ma questo circuito mi piace particolarmente, soprattutto nel secondo e nel terzo settore, che sono fantastici". Tra le altre cose, oggi Vettel ha eguagliato un record appartenente ad Ayrton Senna, comandando dall'inizio alla fine per tre gare di fila. Ovviamente si è detto onorato di questo: "Non saprei veramente cosa dire, è una cosa speciale perchè tutti ci ricorderemo di Ayrton per sempre, non solo per questi suoi record e per i suoi successi, ma anche perchè era una persona fantastica". Nel finale della corsa c'è stato anche un piccolo brivido, quando per un paio di giri il fondo della sua RB8 ha iniziato a strisciare, provocando delle evidenti scintille. La cosa però non sembra averlo preoccupato: "Sapevo del problema, ma a livello di guida non mi provocava sensazioni particolari. Ora dobbiamo fare un po' di analisi per capire cosa è successo, anche se in termini di prestazioni non ci è costato troppo". Infine, nonostante abbia incrementato di otto punti il suo margine in classifica, Sebastian non se la sente ancora di considerarsi il favorito nella corsa al titolo: "E' chiaro che oggi abbiamo fatto un altro passo avanti, ma il campionato è ancora molto lungo e possono succedere ancora troppe cose. Poi anche Fernando ha detto di credere ancora fortemente nel titolo, quindi non dobbiamo commettere l'errore di abbassare la guardia. Ora quindi ci goderemo questa vittoria, ma poi inizieremo subito a pensare ad Abu Dhabi".

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Piloti Sebastian Vettel
Articolo di tipo Ultime notizie