Alonso: "Noi non molleremo mai"

Nonostante l'ennesima vittoria di Vettel, il ferrarista promette battaglia fino alla fine

Alonso:
Si è dovuto inchinare nuovamente alla Red Bull, ma ancora una volta Fernando Alonso ha fatto capire a Sebastian Vettel che non ha intenzione di mollare nella corsa al titolo. Scattato dalla quinta posizione, lo spagnolo della Ferrari ha rimontato fino alla seconda piazza finale del Gp d'India, perdendo comunque altri sette punti nei confronti del tedesco che ora lo precede di 13 lunghezze. Sul podio del Buddh International Circuit, Fernando ha ribadito ancora una volta quanto per lui sia difficile duellare con le RB8 in questo frangente della stagione, aggiungendo però che non ha intenzione di arrendersi: "Al momento non è facile per me riuscire a contrastare la Red Bull, ma noi non molleremo mai. Devo congratularmi con loro, che sono stati fantastici durante questo weekend, ma vogliamo essere noi a festeggiare in Brasile e proveremo con tutte le nostre forze a farcela". Del resto, è vero che ha perso dei punti, ma oggi sapeva di non poter sperare in un risultato migliore: "Ho perso dei punti, ma sapevamo di non essere sufficientemente veloci per puntare alla vittoria, quindi credo che il secondo posto fosse il massimo a cui potevamo aspirare qui, ma sono convinto che ci saranno delle gare migliori per noi in futuro". Alla F2012 manca ancora un po' di grip, ma almeno è stata trovata quella velocità di punta che era mancata piuttosto a lungo e che gli ha consentito di effettuare diversi sorpassi importanti: "Siamo stati effettivamente molto veloci sui rettilinei, ma ci manca ancora un po' di grip nelle parti più guidate, quindi speriamo di trovarlo nelle prossime corse. Questa buona velocità di punta però è stata davvero fondamentale per recuperare posizioni".

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Piloti Fernando Alonso
Articolo di tipo Ultime notizie