Miglior risultato in carriera per Romain Grosjean

Miglior risultato in carriera per Romain Grosjean

Fino alla piazza d'onore di Austin, il francese della Lotus non era mai riuscito a fare meglio del terzo posto

Se ci fosse un premio per il pilota più migliorato rispetto alla stagione precedente, questo andrebbe sicuramente a Romain Grosjean. E' vero che al momento il francese è solo settimo nella classifica del Mondiale, ma è altrettanto vero che nelle ultime cinque gare ha preso in mano le redini della Lotus, salendo sul podio in ben quattro occasioni (sei in totale in stagione). Oggi poi si è superato nel Gp degli Stati Uniti, perchè con il secondo posto ha ottenuto il suo miglior piazzamento in carriera. Fino ad ora, infatti, non era mai riuscito a fare meglio del terzo posto. La sua scalata è iniziata nei primi metri della corsa, con una buona partenza che gli ha permesso di scavalcare subito Mark Webber. "E' stata una buona gara. Ho fatto una bella partenza e in questo modo sono riuscito a passare Mark alla prima curva e stavo quasi per fare la stessa cosa anche con Seb, però ho preferito non correre rischi" ha detto in conferenza stampa. Pur facendo i complimenti alla sua squadra, anche lui però ha dovuto ammettere che di questi tempi battere la Red Bull è quasi impossibile: "Oggi devo dire che la nostra vettura si è comportata molto bene e sono davvero orgoglioso di rappresentare la Lotus, una squadra fantastica. Stare in mezzo alle due Red Bull è il massimo a cui possiamo ambire in questo momento, ma magari tra un anno speriamo di salire un gradino più su sul podio".
Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Piloti Romain Grosjean
Articolo di tipo Ultime notizie