Il patrimonio del team Caterham all'asta da marzo

Il patrimonio del team Caterham all'asta da marzo

Tutti i beni immobili del team saranno messi all'asta a tra il mese di marzo e fine aprile. E' la fine della scuderia?

Il futuro del team Caterham appare ormai segnato. Il patrimonio del team di Formula 1 è stato messo in vendita dall'amministrazione attuale della scuderia anglo-indiana. A meno di clamorosi colpi di scena sarà molto difficile vedere le due monoposto verdi al via del Mondiale 2015.

Tutti i beni immobili del team, compresi simulatore, fabbriche, macchinari, telai 2014 e show car saranno messi all'asta a partire dal mese di marzo. Le gare per assicurarsi i beni del team termineranno a fine aprile, a mondiale ormai inoltrato.

Ricordiamo che Caterham è in amministrazione controllata dagli ultimi mesi dell'anno scorso, dopo una controversia tra Tony Fernandes e gli investitori del gruppo che avevano messo in vendita il team la scorsa estate. Smith e Williamson hanno tentato in tutti i modi di garantire un futuro alla scuderia attraverso il crowdfunding istituito per far correre Caterham nell'ultimo appuntamento stagionale 2014. La raccolta fondi andò a segno, ma si è trattato di un "canto del cigno".

Finbarr O'Connell non è dunque riuscito nell'impresa disperata di salvare una creatura ormai morente, che in cinque anni di Formula 1 non ha colto risultati degni di nota e nemmeno un punto iridato, impresa invece riuscita a Marussia la scorsa stagione. Per una squadra che lascerà, un'altra invece farà di tutto per essere in griglia a Melbourne, ossia la Marussia. Come vi avevamo anticipato qualche giorno fa, gli amministratori del team russo stanno cercando di ottenere i permessi e le deroghe per essere al via del mondiale 2015.  

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Articolo di tipo Ultime notizie