Formula 1
G
GP del Portogallo
02 mag
Gara in
54 giorni
09 mag
Prossimo evento tra
57 giorni
G
GP del Canada
13 giu
Gara in
96 giorni
G
GP di Francia
24 giu
Prossimo evento tra
106 giorni
01 lug
Prossimo evento tra
113 giorni
G
GP di Gran Bretagna
15 lug
Prossimo evento tra
127 giorni
G
GP d'Ungheria
29 lug
Prossimo evento tra
141 giorni
G
GP del Belgio
26 ago
Prossimo evento tra
169 giorni
02 set
Prossimo evento tra
176 giorni
09 set
Prossimo evento tra
183 giorni
G
GP della Russia
23 set
Prossimo evento tra
197 giorni
G
GP di Singapore
30 set
Prossimo evento tra
204 giorni
G
GP del Giappone
07 ott
Prossimo evento tra
211 giorni
G
GP degli Stati Uniti
21 ott
Prossimo evento tra
225 giorni
G
GP del Messico
28 ott
Prossimo evento tra
232 giorni
G
GP dell'Arabia Saudita
03 dic
Prossimo evento tra
268 giorni
G
GP di Abu Dhabi
12 dic
Prossimo evento tra
277 giorni

F1: il GP di Gran Bretagna si terrà ufficialmente a porte chiuse

Gli organizzatori dell'evento di Silverstone hanno fatto sapere che non ci sarà modo per gli spettatori di recarsi in pista per vedere la gara.

F1: il GP di Gran Bretagna si terrà ufficialmente a porte chiuse

Era facile ormai prevederlo, ma questa mattina è arrivata l'ufficialità: il Gran Premio di Gran Bretagna di Formula 1 che si tiene da tanti anni sul tracciato di Silverstone e che quest'anno è previsto dal 16 al 19 luglio sarà svolto quest'anno a porte chiuse a causa della pandemia da COVID-19.

Ad annunciarlo è stato Stuart Pringle, managing director di Silverstone attraverso un comunicato stampa ufficiale rilasciato questa mattina, volto a svelare le intenzioni dei promotori del GP britannico.

"Come promesso sto scrivendo per farvi sapere le ultime notizie sul Gran Premio di Gran Bretagna 2020 di Formula 1. Sono estremamente dispiaciuto nel dirvi che non saremo in grado di compiere il GP a Silverstone davanti ai tifosi".

"Abbiamo discusso di questo il più a lungo possibile, ma stando alle condizioni attuali è chiaro che non si possa fare date le condizioni attuali della nazione e delle richieste del nostro governo. Per questo motivo, svolgere un GP a porte aperte, è impossibile".

"Abbiamo l'obbligo di proteggere la salute e la sicurezza di tutte le persone coinvolte nella preparazione dell'evento, i nostri marshal, tutte le persone che lavorano al GP e, ovviamente, tutti i nostri meravigliosi fan. Questa era la miglior decisione che potessimo prendere".

Sempre tramite le parole di Pringle, gli organizzatori del GP di Gran Bretagna hanno fatto sapere di essere al lavoro assieme al Department for Digital, Culture, Media and Sport per cercare di far svolgere l'evento regolarmente, ma a porte chiuse.

Il GP sarebbe così visibile per tutti i fan attraverso le emittenti televisive - a seconda dei contratti nazionali sottoscritti con Liberty Media - permettendo dunque a piloti e team di correre, ma con un grado di sicurezza estremamente maggiore.

Ricordiamo che in ballo c'è anche la possibilità di fare una doppia gara a Silverstone, così da recuperare uno degli eventi cancellati e diminuire gli spostamenti della logistica, che in questi mesi sono stati resi ancora più complicati dalle restrizioni sui viaggi imposti da diversi paesi del globo.

condividi
commenti
Ivan Capelli: "Troppo buono per essere campione"

Articolo precedente

Ivan Capelli: "Troppo buono per essere campione"

Articolo successivo

Ufficiale: il GP di Francia di F1 è cancellato per il 2020

Ufficiale: il GP di Francia di F1 è cancellato per il 2020
Carica i commenti

Su questo articolo

Serie Formula 1
Evento GP di Gran Bretagna
Autore Giacomo Rauli