F1: il GP del Made in Italy a Imola senza gare di contorno?

Al momento il secondo appuntamento del mondiale di F1 che si disputerà all'Enzo e Dino Ferrari il 18 aprile porterà in pista solo le monoposto della massima serie perché non sono previste altre gare a completamento del programma del weekend che avrebbero permesso di ridurre i costi di organizzazione.

F1: il GP del Made in Italy a Imola senza gare di contorno?

Il Gran Premio del Made in Italy e dell’Emilia Romagna non avrà gare di contorno. Il weekend del 18 aprile, data nella quale si disputerà la seconda gara del mondiale di Formula 1 all’Enzo e Dino Ferrari, appuntamento che aprirà la stagione europea potrebbe essere vissuto in esclusiva dalle monoposto della massima serie.

I calendari di F2, F3 e W Series, le categorie che, insieme alla Porsche Supercup, si alterneranno a seguire il Circus, sono già stati incardinati da tempo: la serie cadetta, per esempio, dopo il debutto in Bahrain seguirà la seconda uscita al GP di Monaco del 20 maggio.

I promotori, almeno fino a oggi, non hanno valutato alcun spostamento di data per cui Imola al momento può offrire un evento incardinato solo dalla F1. In realtà, anziché cercare delle categorie internazionali, si potrebbe puntare sulla valorizzazione delle serie tricolori, magari andando a pescare negli ACI Racing Weekend i campionati più appetibili, offrendo un contorno insolito ai nostri licenziati.

Ma anche questa strada sembra difficile da percorrere, visto che i campionati italiani partiranno dopo e un anticipo del debutto precluderebbe i test che si fanno prima dell’avvio della stagione, senza tenere in conto che l’accesso al paddock sarebbe vincolato dalle restrittive norme anti COVID-19 che regolano la Formula 1 all’era del virus, tanto più che è sempre più scontato che il GP si disputi anche quest’anno senza il pubblico, visto che l’indice di contagio non accenna a diminuire.

Il poter “condire” l’appuntamento con delle gare di contorno avrebbe permesso di ridurre gli oneri di organizzazione del GP, ma a Imola confidano di restare nel calendario della Formula 1 anche in futuro, per cui preferiscono non fare alcun passo falso…

condividi
commenti
McLaren MCL35M: scelte coraggiose col V6 Mercedes
Articolo precedente

McLaren MCL35M: scelte coraggiose col V6 Mercedes

Articolo successivo

McLaren: Ricciardo ha fatto il suo esordio con la MCL35M

McLaren: Ricciardo ha fatto il suo esordio con la MCL35M
Carica i commenti