I team vogliono un test vero al posto dei Rookie Test

I team vogliono un test vero al posto dei Rookie Test

Domenicali e Horner spingono con l'obiettivo di aiutare la Pirelli a risolvere i problemi

I numerosi cedimenti di pneumatici ai quali si è assistito durante il Gp di Gran Bretagna hanno portato le squadre ad avanzare una richiesta interessante alla FIA. Christian Horner della Red Bull e Stefano Domenicali della Ferrari si sono fatti promotori di un gruppo di squadre che vorrebbero trasformare i Rookie Test di metà luglio in un test vero e proprio da disputare con i piloti titolari. L'obiettivo sarebbe quello di portare avanti soprattutto lo sviluppo delle gomme Pirelli per evitare che si possano venire a creare altre situazioni di questo tipo. "E' un qualcosa su cui dobbiamo lavorare tutti insieme e che la Formula 1 deve risolvere. Ho un'idea di cui discuteremo sicuramente nei prossimi giorni, visto che dobbiamo fare proprio qui dei test che in teoria dovrebbero essere riservati ai giovani. Credo invece che potremmo utilizzarli per lavorare con la Pirelli per risolvere la questione, facendo girare quindi i piloti titolari" ha detto Domenicali. Non tutte le squadre però si sono dette favorevoli. Per esempio Martin Whitmarsh della McLaren si è detto scettico riguardo a questa ipotesi e sarebbe invece più orientato verso un ritorno alle gomme del 2012. Tuttavia, il direttore di gara Charlie Whiting ha fatto sapere che la proposta verrà presa seriamente in considerazione.

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Evento Gran Premio di Gran Bretagna
Circuito Silverstone
Articolo di tipo Ultime notizie