F1: i team vogliono avere più giorni di test nel 2022

Tost e Szafnauer, team principal di AlphaTauri e Aston Martin, hanno sottolineato come nel 2022 i team dovranno avere più giorni di test con l'introduzione del nuovo regolamento tecnico che ridisegnerà le Formula 1 dopo diversi anni.

F1: i team vogliono avere più giorni di test nel 2022

Il 2021 della Formula 1 è iniziato con la 3 giorni di test pre-stagionali svolta a Sakhir, in Bahrain, sede anche del primo gran premio della stagione che sarà svolto nell'ultimo fine settimana di marzo.

Per questa stagione, con le monoposto in parte congelate dopo la pandemia da COVID-19 che ha colpito il mondo a partire dall'anno passato, i team hanno avuto a disposizione solo 3 giorni di test. Per il 2022 nulla è ancora deciso, ma ci sono team principal, tra cui Franz Tost di AlphaTauri e Otmar Szafnauer di Aston Martin, hanno sottolineato come la prossima stagione serviranno più giorni e una location adeguata alle richieste dei team, considerando anche l'introduzione del nuovo regolamento tecnico.

"Sono sempre stato favorevole a provare in Bahrain o ad Abu Dhabi e credo che a Sakhir abbiamo trovato buone condizioni sabato e domenica, ma non venerdì pomeriggio, quando abbiamo trovato invece condizioni pessime", ha dichiarato Tost.

"Provare a Barcellona è piuttosto complicato in questa parte dell'anno. Può essere bagnato e freddo. E' capitato di trovare giorni con la pioggia e giorni molto freddi. quelle non sono condizioni ottimali per la Formula 1".

"Nel corso della stagione ci riuniremo e decideremo. Il prossimo anno avremo nuove monoposto e non credo che avere 3 giorni di test possano essere sufficienti".

"Ma dobbiamo trovare un buon bilanciamento tra il numero di giorni di test e i costi, perché il 2022 sarà un anno piuttosto dispendioso dal punto di vista economico. Dunque dobbiamo considerare ogni fattore", ha concluso Tost.

Otmar Szafnauer, team principal di Aston Martin Racing, si è detto d'accordo con quanto affermato Tost: "Come dice Franz, nel 2022 avremo monoposto completamente nuove e dovremo considerare quanti giorni potremo sfruttare per provare il prossimo anno".

"Credo che 3 giorni fossero appropriati per quest'anno, considerando quanto accaduto nel 2020, con la pandemia e il congelamento di diverse parti delle monoposto in vista di questa stagione".

"E' difficile poter prevedere quale sia il meteo nel corso dei test. A Sakhir abbiamo dovuto fare i conti con una tempesta di sabbia al pomeriggio, e non è certo stato ideale. Ma come dice Franz, se si va a Barcellona si può trovare la pioggia e temperature molto basse".

"Per questo penso che sarà necessario riunirci e decidere il luogo più appropriato per fare i test nel 2022. Dovremo farlo nel corso della stagione", ha concluso Szafnauer.

condividi
commenti
Cosa rende Hamilton, Verstappen e Leclerc dei piloti unici

Articolo precedente

Cosa rende Hamilton, Verstappen e Leclerc dei piloti unici

Articolo successivo

F1 2021: ecco gli orari TV di SKY e TV8 del GP del Bahrain

F1 2021: ecco gli orari TV di SKY e TV8 del GP del Bahrain
Carica i commenti

Su questo articolo

Serie Formula 1
Autore Giacomo Rauli