Restrizione dei costi: se ne riparla ad Abu Dhabi

Restrizione dei costi: se ne riparla ad Abu Dhabi

Nell'incontro di questa mattina non hanno trovato un accordo soddisfacente per tutte le parti

Dopo l'incontro avvenuto questa mattina a Yeongam, i rappresentanti dei team hanno deciso di rinviare al weekend di Abu Dhabi i discorsi relativi al Resource Restriction Agreement. Molti avevano indicato il fine settimana del Gp della Corea come decisivo per risolvere una situazione spinosa, ma alla fine la riunione della FOTA si è conclusa con un nulla di fatto. A far discutere sono le posizioni della Red Bull e della Mercedes Gp, che secondo le altre squadre non starebbero rispettando il patto di contenimento dei costi che era stato stilato all'interno dell'associazione (e per le quali si è parlato anche di una possibile uscita dalla FOTA). Una situazione che potenzialmente potrebbe portare anche ad un annullamento di questi accordi, riaprendo la guerra fredda degli investimenti. L'obiettivo dell'incontro di stamani, infatti, era quello di provare a far rientrare questa situazione, ma le varie parti non sono riuscite a trovare un accordo soddisfacente per tutti. Per questo hanno deciso di aggiornarsi e di tornare a parlarne. La scelta per un nuovo incontro è ricaduta su Abu Dhabi, gara prevista nel weekend di metà novembre, in quanto il prossimo appuntamento è quello del Gp dell'India, che debutta quest'anno nel calendario del Mondiale di Formula 1. Dunque, per quella occasione l'agenda di tutti i team è fitta di impegni commerciali, mentre a Yas Marina ci sarà più tempo per discuterne con calma.

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Articolo di tipo Ultime notizie