I grandi sponsor spingono "Hulk" fuori dal Circus?

Maldonado e Chilton si avvicinano a Lotus e Force India e anche alla Sauber ora si fa dura per lui

I grandi sponsor spingono
Sembra farsi sempre più complicata la posizione di Nico Hulkenberg, che rischia di passare da oggetto del desiderio dei top team ad appiedato di lusso nella stagione 2014. L'imminente uscita di Pastor Maldonado e della PDVSA dal contratto con la Williams sembrano poter spingere il pilota venezuelano ed il suo sponsor verso la Lotus. Dopo essersi visto preferire Kimi Raikkonen dalla Ferrari, il pilota tedesco rischia quindi di vedersi la porta sbarrata anche ad Enstone, dove Eric Boullier ha già detto piuttosto chiaramente di aver già fatto firmare il rinnovo a Romain Grosjean e di essere solo in attesa del via libero definitivo della Genii Capital. Tra le alternative per "Hulk" era indicato anche un possibile ritorno alla Force India, ma con il passare dei giorni sta rischiando di andare in fumo anche questa. Molto probabilmente Vijey Mallya confermerà uno tra Adrian Sutil e Paul di Resta (il favorito è il tedesco, che ha trovato un grosso sponsor), inoltre, stando a quanto riferisce Auto Motor und Sport, potrebbe dare il benvenuto a Max Chilton. Il pilota britannico sembra determinato a dire addio alla Marussia, che ha già confermato Jules Bianchi e che potrebbe portare cedere alla spinta della McLaren e portare nel Circus l'esordiente Kevin Magnussen. Chilton però resta in possesso dell'importante sponsorizzazione della Aon, che ha circa 12 milioni di euro da investire, sui quali la Force India sembra aver messo decisamente gli occhi. Un'ultima opzione potrebbe essere quella della permanenza alla Sauber, ma anche in questo caso dovrebbero essere gli sponsor a fare da padroni. I finanziatori russi della squadra di Hinwil spingono per il debutto di Sergey Sirotkin, ma anche Carlos Slim sembra disposto a continuare a finanziare Esteban Gutierrez per una seconda stagione. Senza dimenticare poi Vitaly Petrov, che si sarebbe accordato con una compagnia energetica russa pronta ad investire su di lui. A questo punto ci sta anche una provocazione: e se alla fine dovesse essere proprio la Ferrari a tornare sui suoi passi e a contattare "Hulk"? Del resto, per il tedesco sarebbe meglio diventare il terzo pilota di una squadra importante piuttosto che uscire definitivamente dal giro. Inoltre anche a Maranello non sarebbe male avere un "piano B" già pronto in casa nel caso in cui Fernando Alonso dovesse davvero cedere alle lusinghe della McLaren e della Honda nel 2015.

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Piloti Nico Hulkenberg
Articolo di tipo Ultime notizie