Hungaroring, Q2: Rosberg davanti alle Red Bull

Hungaroring, Q2: Rosberg davanti alle Red Bull

La seconda mini-sessione non ha riservato sorprese: Alonso è quinto, dietro alle due Williams

Dopo i fuori d'artificio della Q1, la Q2 del Gp d'Ungheria non ha riservato particolari sorprese, con Nico Rosberg che ha fatto segnare il nuovo primato del weekend con un crono di 1'23"310. Attenzione però alle due Red Bull di Sebastian Vettel e Daniel Ricciardo, che hanno chiuso con un gap di appena tre decimi.

Interessante anche la prestazione di Valtteri Bottas, con la prima delle Williams, mentre Felipe Massa e Fernando Alonso sono decisamente più staccati, con il ferrarista che quindi si è ritrovato alle spalle anche delle due FW36 oltre che delle RB10.

La lista degli eliminati si apre con la Toro Rosso di Daniil Kvyat, finito anche in testacoda alla curva 12 nel tentativo di rientrare nella top ten. Oltre a lui salutano la concorrenza la Force India di Sergio Perez, fermata da una perdita d'acqua, le due Sauber di Adrian Sutil ed Esteban Gutierrez, oltre ai ai francesi Romain Grosjean e Jules Bianchi.

Quest'ultimo comunque aveva già fatto il suo miracolo in Q1m eliminando la Ferrari di Kimi Raikkonen con la sua Marussia. Intanto dal box Mercedes sono arrivate anche le prime indicazioni sull'incendio che ha colpito la W05 Hybrid di Lewis Hamilton nel primo segmento: sarebbe stata una perdita di benzina a provocarla.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Piloti Nico Rosberg , Sebastian Vettel , Daniel Ricciardo
Articolo di tipo Ultime notizie