Hamilton: "Molto contento per i punti recuperati"

Lewis ha sfoderato un rimonta clamorosa, risalendo da ultimo a terzo e riducendo di 3 punti il gap da Rosberg

Hamilton:

Tutti e tre i piloti saliti sul podio del Gp d'Ungheria sono stati sicuramente a loro modo autori di una prova sublime. Non scappa a questa definizione neppure Lewis Hamilton, risalito fino al terzo posto dopo aver preso il via dalla pitlane ed essere incappato subito anche in un testacoda, con tanto di toccatina contro le barriere. La cosa più importante per lui però è che è riuscito a recuperare tre punticini nei confronti di Nico Rosberg, autore di una gara non particolarmente brillante ed alla fine solo quarto.

"Devo ringraziare il team, perché hanno fatto un ottimo lavoro sia con la strategia che con i pit stop, inoltre mi hanno allestito una vettura fantastica dopo l'incendio di ieri. Io ho cercato di fare del mio meglio, anche se probabilmente avrei potuto fare anche di più in questo weekend" ha detto Lewis a caldo sul podio.

Il pilota della Mercedes poi ha raccontato il testacoda del primo giro: "Si, all'inizio ho fatto un errore, ma perché i freni erano molto freddi e mi si sono bloccate le ruote anteriori. Mi sono girato in testacoda ed ho anche urtato leggermente le barriere, ma per fortuna non ho danneggiato troppo la vettura e sono riuscito a ripartire".

Nel finale poi sperava di resistere a Ricciardo, che lo ha superato a quattro giri dal termine, ma contano soprattutto i punti recuperati su Rosberg: "Negli ultimi giri è stata molto difficile: Fernando ha guidato in modo stupendo come sempre e Daniel ha fatto un ottimo lavoro. Io ho provato a tenere la posizione, ma lui poteva fare affidamente sulle gomme più fresche, quindi non è stato possibile. In ogni caso sono molto contento per i punti recuperati".

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Piloti Lewis Hamilton
Articolo di tipo Ultime notizie